Si teme un lungo stop per il play senese Cappelletti
Si teme un lungo stop per il play senese Cappelletti

Siena, 20 novembre 2016 - Una ottima Mens Sana Basket 1871 torna al successo e riscatta il ko di sette giorni fa contro Legnano che aveva fatto perdere ad Harrell e compagni il primato in classifica. A Rieti i biancoverdi soffrono nel primo quarto, chiuso 19-17 per i laziali, ma col passare dei minuti prendono le misure a Pepper e soci e riescono a scappare, dominando il secondo parziale e ad andare avanti anche di dieci punti contro una formazione imbattuta sul proprio campo che nonostante qualche generoso tentativo di rientrare a contatto ha ceduto ai biancoverdi di Griccioli apparsi più determinati ed in giornata anche in difesa.

Unica nota dolente l’infortunio del playmaker Cappelletti, giocatore chiave della Mens Sana, uscito anzitempo per un problema fisico che sarà valutato nelle prossime ore dallo staff medico senese anche se si teme la rottura del legamento crociato del ginocchio. “Non ho sensazioni positive – ha detto il tecnico senese sull’infortunio di Cappelletti – cercheremo di stargli vicino anche se non ci voleva proprio perché lui come tutti stava crescendo molto”. Una battuta anche sulla bella prova dei suoi. “Miglior modo di presentarsi in un campo così difficile non c’era – conclude Griccioli - l’abbiamo portata via con le unghie e con i denti, alla fine abbiamo vinto anche per Cappelletti. Siamo stati più attenti rispetto all’ultima gara nel nostro piano partita e abbiamo meritato il successo”.

RIETI - MENS SANA 66-73 (19-17; 29-38; 53-56)

 

NPC RIETI: Casini 9, Della Rosa 1, Benedusi 9, Eliantonio 7, Zanelli 7, Chillo ne, Sims 8, Di Prampero 6, Pepper 19.
Allenatore Nunzi
 

MENS SANA BASKET 1871: Masciarelli, Harrell 21, Vildera 8, Cappelletti 11, Saccaggi 5, Flamini 5, Bucarelli, Pichi, Myers 15, Tavernari 8.
Allenatore Griccioli