Mens Sana-Rieti, una fase di gioco
Mens Sana-Rieti, una fase di gioco

Siena, 25 febbraio 2017 - Serata nera per la Mens Sana battuta in casa da una Rieti praticamente perfetta per 90-55. Per Siena è stata la più classica delle serate no, peraltro arrivata contro un avversario in grande forma e che al PalaEstra ha messo in fila la quinta vittoria consecutiva, ribaltando a suo favore il vantaggio della differenza canestri dopo il +7 senese all’andata al PalaSoujourner. Per Siena è anche la sconfitta più pesante riportata in stagione. Ancor più brutto ciò che è accaduto a fine partita con un principio di rissa scaturito dalla prolungata esultanza dei giocatori reatini che avevano raggiunto i propri tifosi nel settore loro riservando ma venendo a contatto anche con i tifosi biancoverdi.

Elevati sin da subito i toni agonistici del match, con Rieti che imposta una difesa dalla grande aggressività mentre Siena tenta di far valere la sua fisicità. Ne viene fuori un primo quarto di grande equilibrio almeno fino agli ultimi 2’ del parziale quando la Npc riesce ad approfittare degli errori in fase di esecuzione chiudendo, con una serie di canestri pesanti, il primo periodo in vantaggio di 9 lunghezze. Un segnale, questo, di quello che poi sarà l’incontro: una Siena dalle polveri bagnate e poco lucida in attacco ed una Rieti chirurgica, solida in difesa e pronta a colpire al tiro.

L’incontro sembra viaggiare su un copione scritto. Rieti allunga ancora ad inizio secondo quarto con Siena che, senza continuità, tenta di ricucire lo strappo. Rieti riesce però a stringere le maglie in difesa e chiudere la prima metà di partita in vantaggio 40-28.

La musica non cambia ad inizio terzo quarto quando per la Mens Sana arriva anche la tegola-Tavernari: il giocatore si vede sanzionare 3 falli nel giro di un minuto, di cui l’ultimo tecnico, raggiungendo così quota 4 e costringendo così coach Griccioli a richiamarlo in panchina. Per Siena è una botta durissima, anche perché Rieti infila con continuità il canestro difeso dai biancoverdi, spesso con triple dall’immane peso specifico che conducono la Rieti sul +23 a meno di 100” dalla fine del periodo. Per la Mens Sana si fa durissima, due soli canestri dal campo nel terzo campo per la squadra di Griccioli chiuso in netto svantaggio: 41-63. Il vantaggio diventa irrecuperabile, l’ultimo quarto è pura formalità per Rieti. Dopo il week end riservato alla Coppa Italia, il prossimo appello per Siena è il 12 marzo in trasferta ad Agropoli.

Il tabellino

Mens Sana Basket 1871 Siena-Npc Rieti 55-90

MENS SANA BASKET 1871 SIENA: Masciarelli, Harrell 18, Mascolo 2, Neri, Vildera 5, Saccaggi 7, Flamini 3, Pichi, Myers 17, Tavernari 3. Coach: Griccioli.
NPC RIETI: Casini 9, Della Rosa 3, Benedusi 6, Eliantonio, Zanelli 23, Chillo 10, Sims 18, Pipitone, Di Prampero ne, Pepper 30. Coach: Nunzi.
PARZIALI: 15-24, 28-40, 41-63.
SPETTATORI: 2193