Vannetti dice grazie a Colle: "Accolto con grande calore. Ascolterò ogni persona"

Il candidato sindaco: ""Con l’anno nuovo metterò a frutto suggerimenti richieste e critiche di cittadine e cittadini, per poi stilare il programma" .

Vannetti dice grazie a Colle: "Accolto con grande calore. Ascolterò ogni persona"

Riccardo Vannetti, candidato sindaco di Colle per il centrosinistra, fa il punto sulla sua campagna elettorale

"Voglio prima di tutto ringraziare i colligiani per il calore con cui mi hanno accolto: hanno compreso che sono uno di loro e mi hanno fatto comprendere che la mia decisione di mettermi a disposizione della comunità verrà ripagata". Al giro di boa di una maratona cominciata a settembre, Riccardo Vannetti, candidato sindaco di Colle per il centrosinistra, fa il punto sulla sua campagna elettorale e fissa i primi cardini del suo programma. "Con l’anno nuovo metterò a frutto suggerimenti, richieste e critiche di cittadine e cittadini, per stilare il programma – afferma – Quando il documento sarà pronto, riprenderò gli incontri per discuterlo con le persone e le diverse realtà cittadine. La campagna si arricchirà di incontri pubblici con persone di caratura nazionale e internazionale, che ci aiuteranno a risolvere i problemi ed a realizzare gli obiettivi". I primi obiettivi Vannetti li ha già chiari: "Una delle prime questioni che, in caso di vittoria, affronterò nei primi cento giorni sarà la costituzione di un dipartimento dedito esclusivamente a reperire e gestire fondi pubblici: per farlo è importante aver chiaro il quadro di tutto ciò che serve a Colle, dalla grande opera all’ultimo marciapiede da risistemare". Uno dei temi più affrontati da Vannetti durante i suoi incontri pubblici è stato quello del mondo giovanile. "Scuola, lavoro, cultura, sport, casa, mezzi pubblici e attività ludiche mi stanno particolarmente a cuore – afferma – I bambini di Colle hanno la fortuna di crescere in un ambiente multiculturale e multietnico, che li preparerà ancora meglio ad un mondo del lavoro che ha proprio queste caratteristiche. Sul fronte delle scuole superiori, poi, Colle ha un’altra grande fortuna, quella di avere un polo scolastico straordinario: bisogna fare in modo che migliaia di ragazzi pensino a Colle come la città ideale per trovare un lavoro, sperimentare i loro primi passi imprenditoriali e abitarci. Questo dipende da tanti aspetti, ma la parola che li racchiude tutti è ‘attrattività’: cioè una città viva, pulita, ben tenuta, funzionale, ricca di esercizi commerciali, con una mobilità pubblica sostenibile e corse frequenti, un piano parcheggi risolutivo, un’offerta culturale varia, vasta e di livello e occasioni di divertimento".

A.V