Tucci: "Stazione, novità per taxi e parcheggi"

L'assessore alla mobilità di Siena, Enrico Tucci, annuncia provvedimenti per migliorare la sosta e la viabilità a piazzale Rosselli, con nuove aree per i taxi e rivisitazione della pavimentazione. Il consigliere Alessandro Masi chiede un piano strutturale per ottimizzare i flussi di traffico nella zona.

Tucci: "Stazione, novità per taxi e parcheggi"

Tucci: "Stazione, novità per taxi e parcheggi"

Nuova sistemazione della sosta nella zona della pensilina sotto la torre dell’orologio, nuova area di sosta per i taxi, rivisitazione della pavimentazione, aumento dei presìdi nell’area. Sono alcuni dei provvedimenti indicati dall’assessore alla mobilità Enrico Tucci per piazzale Rosselli, la zona davanti alla stazione costellata di così tanti problemi da auspicare, prima o poi, uno sforzo di riprogettazione complessiva, al di là delle necessarie soluzioni tampone. Tucci ha ricordato che "lo spazio a suo tempo non è stato correttamente pianificato e distribuito dal progetto di riqualificazione del 2000. Di fatto il progetto poi realizzato ha previsto un’ampia area pedonale, priva di protezione dalle intemperie e quindi scarsamente utilizzabile, a scapito della viabilità. La corsia di scorrimento dei veicoli davanti all’edificio viaggiatori, di larghezza contenuta e non sufficiente a consentire il transito dei veicoli in presenza di bus in fermata, costituisce una vera e propria strozzatura per la viabilità della Piazza di difficile risoluzione".

Si andrà per ora alla risistemazione della sosta nella zona compresa tra la Torre dell’Orologio e l’edificio viaggiatori, realizzando la nuova segnaletica, allo spostamento dei taxi "sia per l’usura provocata dal loro scorrimento e sosta nella pavimentazione pedonale della piazza, sia in previsione di una futura riqualificazione della zona pedonale della piazza".

Il consigliere Alessandro Masi, Pd, ha chiesto uno "sforzo di pianificazione. Il Piano strutturale potrebbe individuare nuove misure per migliorare l’accesso agli attrattori del traffico in quella zona. Va risolto il mancato coordinamento dei flussi di traffico tra ospedale e stazione".