Teatri di Siena, abbonamenti al via. Tre pacchetti per la nuova stagione

Biglietterie aperte per il cartellone preparato dal direttore artistico Benvenuti, che aprirà a inizio novembre

Teatri di Siena, abbonamenti al via. Tre pacchetti per la nuova stagione

Teatri di Siena, abbonamenti al via. Tre pacchetti per la nuova stagione

Biglietterie aperte per i Teatri di Siena. Prende il via la campagna abbonamenti per la prossima stagione ‘Metaversi’, che porterà sul palco dei Rinnovati grandi spettacoli e grandi protagonisti, come Sonia Bergamasco, Giuliana De Sio, Alessandro Haber, Claudio Bisio, Teresa Mannino, per citarne alcuni. La stagione ha in programma quindici spettacoli e l’apertura è per il 3, 4 e 5 novembre con il ‘Falstaff a Windsor’, liberamente tratto da ‘Le allegre comari di Windsor’ di William Shakespeare, con la regia di Ugo Chiti e in scena Alessandro Benvenuti.

È proprio l’attore e regista fiorentino, confermato anche per questa stagione alla direzione artistica dei Teatri di Siena, ad aver pensato tre differenti formule di abbonamento da proporre al pubblico senese. L’abbonamento ‘Metaversi’ comprende tutti e quindici gli spettacoli, tra prosa, testi classici e d’innovazione, insieme alla danza e alla comicità. L’ideale per non perdere nemmeno una data. Poi c’è ‘Meta’, che comprende sette spettacoli selezionati: ‘Falstaff a Windsor’, la magia de Le Cirque Invisible, ‘Risate di Gioia’, l’’Otello’ al femminile, lo spettacolo di danza contemporanea ‘Ingratitudine’ incentrato su Julian Assange, Antonio Rezza con ‘Folle e lucida genialità’ e il monologo di Claudio Bisio ‘La mia vita raccontata male’.

Il pacchetto ‘Verso’ comprende invece otto spettacoli: il classico goldoniano ‘La Locandiera’ interpretato da Sonia Bergamasco, due spettacoli di dance illusion (Exodus e H2OMIX), ‘Il lago dei cigni’ interpretato dal corpo di ballo dell’Opera rumena di Iasi, ‘La signora del martedì’ con Giuliana de Sio e Alessandro Haber, ‘Pa’’ con i testi di Pasolini interpretati da Luigi Lo Cascio, ‘Mettici la mano’ di Maurizio De Giovanni e il divertente monologo di Teresa Mannino ‘Il Giaguaro mi guarda storto’.

Sconti sono previsti per studenti, over 65 anni, soci UniCoop Firenze, soci Cral Enti Locali, Università degli Studi, Banca Monte dei Paschi, Cral Gsk, abbonati alla stagione concertistica Accademia Chigiana. Anche quest’anno torna infine la Foresta dei Teatri di Siena. Gli abbonati riceveranno infatti un codice per poter custodire il proprio albero, dandogli un nome e seguendo la sua crescita. Biglietti e abbonamenti sono disponibili sul sito del Teatri di Siena.

Riccardo Bruni