Tamponamento a catena a Siena: lunedì l'autopsia. Nuovo problema a Badesse

Tamponamento a catena, lunedì l’autopsia. Nuovo problema a Badesse

Tamponamento a catena, lunedì l’autopsia. Nuovo problema a Badesse

"La polizia municipale segnala possibili rallentamenti sulla viabilità cittadina, soprattutto in zona nord, a causa del sinistro avvenuto sulla Siena-Firenze, in direzione del capoluogo, fra le uscite di Badesse e Monteriggioni", il messaggio arrivato ieri alle 11 dal Comune di Siena. Un nuovo problema, per fortuna senza conseguenze gravi nel tratto che ricade nel comune di Monteriggioni dove è avvenuto anche il tamponamento a catena costato la vita ad un 70enne francese, salvi i due figli di 28 e 31 anni che viaggiavano con lui sulla Toyota. La procura ha deciso, sebbene la dinamica sia delineata, di effettuare comunque l’autopsia sullo straniero. Il conferimento dell’incarico da parte del pm Nicola Marini avverrà lunedì mattina, subito dopo verrà eseguito l’accertamento sulla salma al policlinico per poterla poi restituire alla famiglia. Il camionista del tir che ha tamponato la vettura in coda nel tratto poco dopo l’uscita per Badesse, in direzione Firenze, assistito da un avvocato pesarese, è indagato per omicidio stradale.

Intanto prosegue il dibattito sulla situazione della ’Palio’. Il governatore della Misericordia di San Gimignano Giacomo Bassi ha inviato una lettera, come annunciato, a istituzioni, sindaci e parlamentari per chiedere interventi migliorativi, forte di quasi 2mila firme della petizione on line.

Anas nel frattempo ha avviato i lavori di manutenzione programmata del viadotto "Cassia" tra lo svincolo di Impruneta-Greve e lo svincolo per Firenze-innesto autostrada A1. "L’intervento, per un investimento di 1,17 milioni di euro, riguarda in particolare il rifacimento delle solette di transizione, la sostituzione dei giunti di dilatazione e il risanamento delle pile e dei cordoli laterali in calcestruzzo in entrambe le carreggiate. La circolazione sarà sempre consentita a doppio senso sulla carreggiata libera. Il completamento dei lavori è previsto entro la primavera 2024", spiegava qualche giorno fa. A seguire sarà avviato anche l’intervento di risanamento strutturale del viadotto Falciani per un investimento di 6,7 milioni, che sarà completato a inizio 2025.

La.Valde.