SINALUNGA

La ripartenza del Paese dopo il Covid 19, passa anche da Sinalunga. Non è una metafora ma semplicemente una delle tappe della grande staffetta ciclistica ‘Obbiettivo tricolore’ ideata da Alex Zanardi, che vede una cinquantina di atleti paralimpici passarsi il testimone lungo l’Italia per lanciare il messaggio di rinascita, in un vera e propria festa itinerante che abbraccerà decine di luoghi, eventi e manifestazioni. Tra gli atleti in gara in questa particolare competizione anche il sinalunghese Alessandro Cresti (foto), che da tempo si allena per le strade della Val di Chiana, con oltre 1000 chilometri al mese percorsi tra le vallate della zona.

"Domani – spiega Alessandro – attenderò in piazza Garibaldi a Sinalunga l’arrivo di Alex Zanardi, ex pilota di Formula 1, ed Enrico Fabianelli, paraciclista di Castiglion Fiorentino, e insieme ci dirigeremo in bici verso Castelnuovo dell’Abate nel comune di Montalcino per un tragitto di circa 50 chilometri che percorreremo in meno di 3 ore. Sabato – aggiunge Cresti – la partenza sarà da Sinalunga per Tarquinia dove passerò il testimone al Lazio dopo 150 chilometri. Non vedo l’ora di cimentarmi in questa splendida avventura – conclude – che ha il sapore davvero della rinascita". Ad attendere la staffetta a Sinalunga, che terminerà il 28 di questo mese a Santa Maria di Leuca, saranno presenti le associazioni sportive del luogo.

Massimo Tavanti