Musica di fine anno nella sala Dante. Ecco il virtuoso violinista Leone Pini

Giovane violinista fiorentino, Leone Pini, suonerà oggi alle 16 nella suggestiva sala Dante del palazzo comunale per regalare alla comunità un concerto della vigilia del nuovo 2024. Ingresso libero.

Musica di fine anno nella sala Dante. Ecco il virtuoso violinista Leone Pini
Musica di fine anno nella sala Dante. Ecco il virtuoso violinista Leone Pini

Musica di fine anno dentro le mura. Con la cultura musicale del festival invernale in collaborazione con il Comune. Oggi alle 16 sarà il giovane virtuoso violinista fiorentino Leone Pini (foto) a salire per la prima volta la scalinata dell’Arengo per entrare nella suggestiva sala Dante del palazzo comunale per regalare alla comunità delle torri il concerto della vigilia del nuovo 2024. Il giovane violinista ha cominciato a sei anni a suonare il delicato strumento all’ Accademia Santa Cecilia di Portogruaro. Il suo cammino di violinista continua e dopo tre anni debutta da solista al Teatro Verdi nella sua Firenze e subito dopo nella nobile ‘Salle Bozar’ di Bruxelles e nel salone Sinopoli dell’ Auditorium Parco della Musica di Roma. Tanti i premi e riconoscimenti ottenuti. Fra gli spartiti di questa sera in programma pagine di Johann Sebastian Bach Adagio e Fuga in sol minore per violino solo BWV 1001 Niccolò Paganini Capricci Op. 1 nn. 5 , 16 , 21 , 24 Henryk Wieniawski Variazioni su di un Tema proprio Op. 15. Ingresso libero.

Romano Francardelli