Madre e tre figli fuori strada con l’auto

Una famiglia di Chiusi è rimasta coinvolta in un grave incidente stradale a Cetona durante la notte di Halloween. Fortunatamente, non ci sono state conseguenze gravi per i figli della donna alla guida. Intanto, a causa di un cedimento parziale di una porzione di sede stradale, è stata disposta l'interdizione della circolazione pedonale e veicolare.

di Laura Valdesi

Grande spavento per una famiglia che vive a Chiusi protagonista di un grave incidente nelle notte di Halloween. La macchina condotta da una donna è finita infatti fuori strada ma, fortunatamente, non ci sono state conseguenze gravi per i figli che viaggiavano con lei. L’allarme è giunto intorno alle 1.25 al 118 che ha subito inviato sul posto un’ambulanza della Misericordia di Sarteano ed una della Pubblica assistenza di Chiusi. L’incidente era accaduto sulla Statale 321 del ’Polacco’, nel comune di Cetona. Qui si è portata la pattuglia del Radiomobile dei carabinieri della compagnia di Montepulciano per capire cosa era accaduto, unitamente a una squadra dei pompieri poliziani. Gli accertamenti sono in corso ma non si esclude che la donna abbia avuto un colpo di sonno. Nessun altro mezzo risulta coinvolto. E’ stata portata al pronto soccorso di Nottola in codice 2 e poi dimessa con 5 giorni di prognosi. Altrettanti ne hanno avuti i due figli maschi di 10 e 8 anni, mentre alla terza, una ragazzina di 15 anni, servirà qualche giorno in più per guarire.

Nel centro storico di Cetona, intanto, il giorno precedente, "a causa del cedimento parziale di una porzione di sede stradale di via Della Piaggiola che ha interessato anche parte del muro (che risulta non storico) sovrastante il parcheggio di borgo, è stata disposta – spiega il sindaco Roberto Cottini – l’interdizione della circolazione pedonale e veicolare del tratto che collega il parcheggio al centro storico. L’amministrazione si è attivata per individuare le cause dell’evento ed in vista di eseguire (nei tempi necessari, che si auspica possano essere ragionevoli) il ripristino delle porzioni di sede stradale e di muro interessate dal cedimento. Il parcheggio di Sobborgo non è allo stato interessato dalla limitazione della circolazione".