Il rinnovo delle cariche dell’Abi. Maione confermato vicepresidente

Nel nuovo consiglio dell’associazione Lovaglio, Brancadoro e Lucantoni

Il rinnovo delle cariche dell’Abi. Maione confermato vicepresidente

Il rinnovo delle cariche dell’Abi. Maione confermato vicepresidente

Il rinnovo delle cariche dell’Abi e le modifiche statutarie ampliano la rosa dei vice presidenti dell’associazione. Il Consiglio dell’Abi, si legge in una nota, ha nominato quali vice presidenti, Gian Maria Gros-Pietro (Intesa Sanpaolo), vicario, Giampiero Maioli (Credit Agricole Italia), Nicola Maione (Banca Mps), Mario Alberto Pedranzini (Popolare Sondrio), Massimo Tononi (Banco Bpm), Camillo Venesio (Banca del Piemonte). Fanno parte del nuovo consiglio dell’Abi Luigi Lovaglio (amministratore delegato e direttore generale Banca Mps), Gianluca Brancadoro (vice presidente Banca Mps), Paola Lucantoni (componente del cda di Banca Mps).

Il comitato esecutivo ha quindi nominato il presidente del comitato ristretto Piccole banche, Augusto Dell’Erba (Presidente Federcasse). Tutte le decisioni sono state prese all’unanimità. Il Comitato di presidenza vedrà la partecipazione oltre ai vice presidenti anche di Gerhard Brandstatter (Cassa Bolzano), Ilaria Maria Dalla Riva (presidente Casl Abi), Augusto Dell’Erba (presidente Comitato ristretto Piccole Banche), Nicola Fioravanti (Intesa Sanpaolo), Elena Patrizia Goitini (Bnl), Pietro Carlo Padoan (UniCredit), Gianni Franco Papa (Bper Banca), Guido Rosa (Presidente Associazione Italiana Banche Estere), Maurizio Sella (presidente Banca Sella Holding).