Il luogo del ritrovamento del cadavere (foto Di Pietro)
Il luogo del ritrovamento del cadavere (foto Di Pietro)

Siena, 7 gennaio 2019 - Convalida d'arresto per la 16enne di origini africane che, venerdì scorso a Castelnuovo Scalo, Asciano (Siena), ha confessato l'omicidio del coinquilino 63enne di origini marocchine dopo un tentativo di stupro. Lo ha deciso oggi il tribunale dei minori di Firenze «per pericolo oggettivo di fuga» - dopo che la giovane era stata fermata nella notte tra venerdì e sabato - con un decreto di indiziato di delitto per omicidio. La 16enne, inizialmente ospitata in una casa di prima accoglienza per minori nel fiorentino, sarà trasferita in un carcere minorile della Toscana o fuori regione.