Lauro Campone, commerciante del mercato, ha risarcito la nonnina
Lauro Campone, commerciante del mercato, ha risarcito la nonnina

San Gimignano (Siena), 31 giugno 2019 - Questa volta al mercato del giovedì, fra i banchi del centro storico, i ladruncoli hanno girato alla larga, vista la pattuglia di carabinieri e vigili urbani in giro per i banchi per tenere tutto sotto controllo. L’ultimo colpo era avvenuto sette giorni prima, con un furto che ha avuto dei risvolti per certi versi incredibili: quello del carretto della spesa sparito, rubato alla nonna di 93 anni di San Gimignano. Rimasta a mani vuote e senza parole. Via tutto: carrello e quello che c’era dentro. Frutta, verdura e tanto altro, ovvero tutta la spesa.

Ma non è stato così. Perché di persone per bene ce ne sono ancora, per fortuna. Quando la nonna ha raccontato il furto del carrettino che teneva accanto al banco della frutta di piazza delle Erbe, lo stesso fruttivendolo Lauro Campone questa volta merita di non rimanere nell’anonimato. Lui ogni giovedì e sabato mattina da Poggibonsi sale con il furgone in piazza delle Erbe e stende il banco dei prodotti di stagione. E stavolta non ha perso tempo a regalare e ridare tutto quello che la signora aveva nel carretto. Proprio tutto.

La prima cosa, il primo pensiero, quello di andare a comprare un nuovo carrello alla nonna, sua cliente da sempre. Poi lo ha riempito di tutto quello che l’anziana aveva acquistato, non solo della frutta ma di tutta la spesa. Esempio di bontà e soprattutto di solidarietà. Di persone di cuore se ne trovano ancora. Ed ha così ricordato agli amici. «Un gesto semplice, naturale. Ho fatto quello che dovevo e devo fare». Con il grazie dalla comunità.

Romano Francardelli