Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Bisio sceglie Montalcino per il debutto da regista

L’artista si misurerà dietro la macchina da presa con ’L’ultima volta che siamo stati bambini’. Protagoniste sequenze sul Treno Natura

I binari della linea Asciano-Monte Antico saranno. il set per le riprese del film del noto attore
I binari della linea Asciano-Monte Antico saranno. il set per le riprese del film del noto attore
I binari della linea Asciano-Monte Antico saranno. il set per le riprese del film del noto attore

 

Ancora un film importante in arrivo a Montalcino e ancora una volta il cuore delle riprese sarà l’antica linea Asciano-Monte Antico. Binari dove da anni passa, per le occasioni di festa, il Treno Natura ma che quest’anno, nelle zone di Montalcino, sono diventati il set ideale per il grande cinema.

Claudio Bisio è il regista del film ‘L’ultima volta che siamo stati bambini’ con le riprese che la prossima settimana, come anticipato da Montalcino News,  arriveranno a Sant’Angelo Scalo, antica tratta ferroviaria in primis. Alla produzione del film c’è Bartlebyfilm e per Claudio Bisio, attore e tra i volti più noti e amati dello spettacolo italiano, sarà il debutto alla regia e quindi un capitolo importante che arricchirà una carriera prestigiosa e dalle molteplici apparizioni tra teatro, televisione, cabaret e tanto altro.

Bisio è sicuramente uno dei volti più amati e popolari degli ultimi anni ed è dotato di un talento speciale, capace di sapersi esprimere al meglio nei molteplici linguaggi dello spettacolo. ‘L’ultima volta che siamo stati bambini’ è tratto dall’omonimo libro di Fabio Bartolomei ed è una storia di amicizia che vede protagonisti tre bambini coraggiosi ma è una storia che parla anche di guerra e di Shoah, di sogni, avventura e difficoltà.

Le riprese del film si svolgeranno a partire dalla prossima settimana e quindi, indicativamente, dal 16 maggio al 4 giugno a Sant’Angelo Scalo. Dopo ‘La chimera’ di Alice Rohrwacher (girato nella tratta ferroviaria Asciano-Monte Antico, e quindi nelle frazioni di Monte Amiata Scalo e di Torrenieri) e ‘La stranezza’ di Roberto Andò (le riprese hanno interessato la zona della stazione ferroviaria di San Giovanni d’Asso e Torrenieri), opere che hanno in comune anche la presenza di attori famosi e apprezzati, ancora una volta quei binari immersi in un panorama da sogno hanno catturato l’interesse del mondo della settima arte. Ancora non ci sono notizie in più, c’è comunque attesa per conoscere gli attori che faranno parte del cast.

Da Zeffirelli a Monicelli sono davvero tanti i nomi del grande cinema passati per Montalcino, una tradizione che si rinnova e che fa sicuramente piacere al territorio. E intanto emergono anche nuovi dettagli su "2 Win", il film di Stefano Morandini (con Riccardo Scamarcio) ispirato alla rivalità tra Germania e Italia durante il campionato mondiale di rally nel 1983. Le riprese interesseranno anche il territorio della Valdorcia a fine giugno.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?