"Alcune risorse rientrate. Con Mps un bel segnale"

La premier Meloni durante la conferenza di fine anno

"Alcune risorse rientrate. Con Mps un bel segnale"
"Alcune risorse rientrate. Con Mps un bel segnale"

Il caso Monte dei Paschi è stato oggetto di un passaggio del presidente del Consiglio Giorgia meloni (nella foto) durante la conferenza di fine anno. La premier, rispondendo a una domanda sulle privatizzazioni, ha spiegato: "Il Governo intende muoveri con una riduzione delle quote in partecipate che non riduce il controllo pubblico, come Poste, oppure con l’entrata di privati con quote minoritarie, come in Ferrovie. Ovviamente sono passaggi complessi e la tempistica non dipende solo da me". Poi il riferimento alla banca senese: "Penso che abbiamo dato un bel segnale con Monte dei Paschi di Siena, per anni abbiamo parlato dello Stato che metteva dei soldi. Ma alcune di queste risorse sono rientrate e lo considero un bel segnale".

E ancora: "L’idea con la quale ci muoviamo è che là dove la presenza dello Stato non è necessaria, si può indietreggiare, là dove è necessaria lo Stato deve invece riaffermare la sua presenza e controllare quello che è strategico, ma questo non vuol dire non aprirsi anche al mercato".