Carabinieri
Carabinieri

Sarzana, 30 goiuno 2020 - Ier sera i carabinieri di Sarzana hanno arrestato un 45enne di origini magrebine senza fissa mentre si aggirava sul lungomare di Marinella. I militari lo hanno riconosciuto per essere stato protagonista io vecchi episodi di invasione di terreni o edifici e violazioni della normativa che disciplina l’immigrazione. L'uomo è stato controllato trsmite 'Afis', il sistema di foto segnalamento delle forze dell’ordine collegato alla banca dati, e dal confronto delle impronte digitali è emerso che a suo carico pendeva un provvedimento di cattura emesso dal giudice spezzino, che lo ha condannato a due mesi di reclusione.

I fatti risalgono a dicembre del 2015 quando, durante un controllo all’interno della struttura ex colonia Olivetti di Marinella che una volta ospitava i ragazzi inviati al mare dalle famiglie, venne sorpreso mentre dormiva in una stanza e denunciato per invasione di terreni o edifici in concorso con altri cinque cittadini stranieri. Ieri i carabinieri lo hanno rintracciato ed arrestato, dando esecuzione al mandato di cattura. L’uomo è stato condotto al carcere di Villa Andreino dove dovrà scontare per intero la pena a cui è stato condannato.