L'equipe del dottor Alberto Sancin all'opera
L'equipe del dottor Alberto Sancin all'opera

Sarzana (la Spezia), 27 gennaio 2020 - Per la prima volta in Italia è stato effettuato all'ospedale San Bartolomeo di Sarzana, un intervento chirurgico di «Protesi monocompartimentale mediale di ginocchio bilaterale» che permette la sostituzione del solo compartimento danneggiato. Lo ha compiuto il dottor Alberto Sancin, direttore della struttura complessa di ortopedia. Ciò è stato possibile grazie a un aggiornamento sul software del Robot Mako (mako 3.0) che ha consentito l'uso di un nuovo terminale e l'esecuzione innovativa dell'intervento. Attraverso questo aggiornamento è stato possibile una più rapida preparazione ossea del femore e della tibia: queste caratteristiche hanno permesso di eseguire in sicurezza l'intervento «bilaterale» contemporaneo, con perdite ematiche praticamente inesistenti.

La paziente, una donna di anni 59, a 48 ore dall'intervento già cammina e ha iniziato la fase di riabilitazione. Sarà dimessa tra due giorni. «Sono molto soddisfatta che, per la prima volta in Italia, sia stato eseguito all'ospedale di Sarzana un intervento altamente innovativo nel campo dell'ortopedia - sottolinea Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria. Il sistema sanitario regionale ha dimostrato, ancora una volta, le sue grandi capacità per offrire ai cittadini liguri le migliori cure». L'assessore si è poi congratulata con l'équipe di professionisti «che ha lavorato per rendere possibile questo intervento».