FABIO BERNARDINI
Cronaca

Mister D’Angelo e il modulo 3-5-2. In campo conferme e nuovi innesti

Club pronto a investire su Vasquez dal Milan: atteso il sì del giocatore ma è forte la concorrenza del Torino. Per Soleri e Aurelio ora manca solo l’ufficialità. Antonucci, il Cesena pronto all’offerta. Partono Beck e Pedicillo .

Mister D’Angelo e il modulo 3-5-2. In campo conferme e nuovi innesti

Mister D’Angelo e il modulo 3-5-2. In campo conferme e nuovi innesti

Probabilmente domani Dimitrios Nikolaou sarà ufficialmente un giocatore del Palermo, così come l’attaccante Edoardo Soleri (contratto triennale per lui) diventerà a tutti gli effetti aquilotto, al pari del terzino sinistro Giuseppe Aurelio. Per Soleri e Nikolaou trasferimenti a titolo definitivo, per Aurelio prestito con diritto di riscatto fissato in 600mila euro. Un’operazione che porterà nelle casse spezzine un conguaglio di circa 600mila euro. I dirigenti aquilotti sono poi ancora in attesa del "sì" del forte portiere Devis Vasquez, per il quale c’è già l’accordo con il Milan, addirittura per l’acquisizione della proprietà del cartellino del giocatore. Giocando d’anticipo, Macia e Melissano hanno da subito messo nelle loro priorità l’estremo difensore colombiano, un atleta di assoluto valore, sul quale non a caso è forte il pressing soprattutto del Torino e del Verona. Si spera nella fumata bianca, si attende la risposta del giocatore. Offerto Alberto Paleari ma non interessa.

Entro questa settimana potrebbe concretizzarsi la cessione di Antonucci al Cesena per 1,5 milioni di euro (dalla Romagna potrebbe arrivare l’offerta per un prestito oneroso con diritto o obbligo di riscatto). Sull’attaccante ci sono anche Cosenza e Cremonese. A seguire, si completerà il reparto offensivo con l’acquisizione di Filippo Pittarello dal Cittadella (esborso di circa 500mila euro), ambito anche dal Sud Tirol e Benevento, ma sui quali lo Spezia è in vantaggio perché forte dell’ok del giocatore. In dirittura anche le cessioni di Pedicillo (Serie C) e Beck.

Ad oggi si potrebbe ipotizzare una formazione iniziale, modellata sul 3-5-2 da mister D’Angelo, con un reparto difensivo composto da Vasquez in porta (con i giovani Plaia e Mascardi) e dal trio di centrali Mateju, Hristov e Wisniewski. Un settore ormai completo visto che in organico ci sono anche Bertola, Giorgeschi, Tanco e Benvenuto. Di sostanza il centrocampo con Salvatore Esposito in cabina di regia, coadiuvato da Nagy e Bandinelli, con gli esterni Elia e Aurelio. Nel reparto anche Vignali, Kouda e Cassata. L’attacco ruoterà sul talentuoso Di Serio, che sarà affiancato da Soleri. Quest’ultimo potrà alternarsi con Falcinelli e, probabilmente, Pittarello. Non dimenticando i giovani Candelari, Lari e Di Giorgio.

Lunedì prossimo saranno una trentina i giocatori che si ritroveranno al centro sportivo di Follo. Nell’ordine: Plaia, Mascardi, Mateju, Hristov, Wisnieswki, Bertola, Tanco, Benvenuto, Giorgeschi, Elia, Nagy, Esposito, Bandinelli, Aurelio, Cassata, Candelari, Soleri, Falcinelli, Di Serio, Di Giorgio, Lari, Reca, Serpe, Muhl, Cugnata, Moutinho, Corradini, Bastoni, Pietra, Verde, Krollis, Antonucci. Gli ultimi undici sono in partenza, specie Antonucci che potrebbe essere ceduto prima di quella data. Non ci saranno Ferrer, Kouda, Crespi, Zurkowski per problemi fisici, Nagy per supplemento ferie, Pedicillo e Beck.

Infine, ufficializzate ieri le date della Coppa Italia. Lo Spezia entrerà in scena, il 9, il 10 o l’11 agosto affrontando la Salernitana all’Arechi.