Marinella, la visita della Regione. Pinqua e Ciclovia: presto i lavori. Ex colonia pronta nell’estate 2025

Il presidente Toti: "Arrivati qua grazie a 15 milioni di euro di investimenti su Parmignola e Canale Lunense"

Marinella, la visita della Regione. Pinqua e Ciclovia: presto i lavori. Ex colonia pronta nell’estate 2025

Marinella, la visita della Regione. Pinqua e Ciclovia: presto i lavori. Ex colonia pronta nell’estate 2025

I cantieri per la Ciclovia tirrenica saranno avviati entro giugno. E’ la nuova data fornita da Regione Liguria – che in precedenza aveva indicato il mese di aprile – nel corso del sopralluogo svolto ieri mattina a Marinella dal presidente Giovanni Toti, presenti anche l’assessore Giacomo Raul Giampedrone e la sindaca Cristina Ponzanelli. Il punto di partenza è stata la ex colonia Olivetti, dove sono in corso i lavori di recupero a cura della proprietà Firenze Touring che fa capo al gruppo Bulgarella, per la quale era presente l’architetto Giuseppe Cosentino. Nella ex colonia divenuta hotel "lavoreranno molte decine di liguri con positive ricadute sull’indotto per molte decine di imprese del territorio – ha detto Toti –. Non è stato facile arrivare fino a qui: ci siamo arrivati con 10 milioni di euro di investimenti sul Parmignola per la messa in sicurezza dell’area, con 5 milioni di euro sul Canale Lunense a cui si aggiungeranno alcune decine di milioni di euro tra Pinqua e Ciclovia Tirrenica, i cui cantieri apriranno entro pochi mesi". Il presidente ha ricordato che "per il borgo di Marinella e la Ciclovia tirrenica abbiamo appaltato le gare che sono state affidate anche dopo un contenzioso al Tar, da cui francamente non abbiamo alcun nocumento, visto che per noi l’importante è che i lavori si facciano. Gli interventi saranno conclusi come prevede il Pnrr entro il 2026. Credo quindi ci siano le condizioni per vedere di qui a due anni cambiare radicalmente questo territorio a beneficio di chi ci vive, dei turisti e dell’economia di tutta la Liguria". Soddisfatto anche Giampedrone: "Sulla piana di Marinella il comparto pubblico sta realizzando una serie di importanti interventi per un investimento complessivo, negli ultimi otto anni, tra cantieri conclusi, in corso e da aprire, di oltre 50 milioni ".

Per quanto riguarda la ex colonia Olivetti, spiega la Regione, "la ditta del Gruppo Bulgarella sta procedendo parallelamente con tre interventi". Nel fabbricato principale che diventerà albergo "sono in corso i lavori per realizzare tutte le opere preliminari per il consolidamento strutturale, a metà marzo partirà la fase di riqualificazione vera e propria". Per il nuovo fabbricato residenziale (20 appartamenti) "sono state realizzate le fondamenta e il primo livello della struttura". Per le opere di urbanizzazione (che comprenderanno anche parcheggi e un percorso pubblico pedonale di accesso diretto al mare) sono stati realizzati tutti i sottoservizi (allacciamenti fognari, idrici, elettrici) e a breve inizierà la piantumazione di alberi il completamento della parte pubblica". L’investimento complessivo è di circa 16 milioni di euro, la consegna è prevista nell’estate del 2025.

Per la Ciclovia, la Regione assicura che verrà dato avvio ai lavori entro giugno con conclusione entro il 2025 in modo da garantire il collaudo entro giugno 2026. Si tratta dei tre lotti del tratto Sarzana centro - Marinella: 14,8 chilometri attraverso i comuni Sarzana, Fosdinovo, Castelnuovo e Luni prevalentemente lungo gli argini del Canale Lunense con la realizzazione ex novo di alcuni tratti e il restyling di quelli esistenti, finanziato con oltre 14 milioni quasi tutti su fondi Pnrr. Il Tar ha annullato in questi giorni l’aggiudicazione del tratto da Castelnuovo a Marinella, accogliendo il ricorso di Ediltecnica che era stata esclusa dalla gara, ma la cosa sembra non preoccupare la Regione. Per il Pinqua, finanziato con 15 milioni del Pnrr, "nei prossimi mesi sarà pronto il progetto esecutivo e saranno avviati i lavori. Gli interventi devono essere conclusi entro il 31 marzo 2026". In questo caso il Tar – su ricorso di Sana srl esclusa dalla gara – ha sospeso l’aggiudicazione di Urba 3, progettazione e dell’esecuzione dei lavori sulla passeggiata costiera, in particolare l’accesso pedonale ovest: venerdì la camera di consiglio per la decisione di merito.

Anna Pucci

Elena Sacchelli