Linee programmatiche di mandato. Bypass e polo sanitario a Fornola. Nuovi parcheggi per i residenti

La giunta Bertoni bis promette impegno anche per la messa in sicurezza dell’alveo del fiume a Corea

Linee programmatiche di mandato. Bypass e polo sanitario a Fornola. Nuovi parcheggi per i residenti

Linee programmatiche di mandato. Bypass e polo sanitario a Fornola. Nuovi parcheggi per i residenti

Bypass a Fornola, sicurezza dell’alveo del fiume a Corea, un delegato per i problemi dei quartieri, fotovoltaico e fibra ottica su tutto il territorio comunale, nuovi parcheggi e aumento delle telecamere contro gli abbandoni di rifiuti, anche un polo sanitario a Fornola. Il programma dei prossimi cinque anni del rieletto sindaco a Vezzano Massimo Bertoni lo ha spiegato anche in consiglio comunale, viaggia sulla linea della "Concretezza dei contenuti, dei principi e valori che l’ispirano, la figura del sindaco e dell’amministrazione tutta, siano costruttori del buon governo al servizio della collettività".

La proposta di programmazione del quinquennio che vede Vezzano Democratica alla guida dell’amministrazione vezzanese è già stata esposta nel primo consiglio di insediamento e anche disponibile alla lettura sul sito del Comune. Un programma preciso e che comprende anche una ventata di innovazione, per progredire di pari passo con le innovazioni tecnologiche che possono servire alla più rapida comunicazione con i cittadini: "Un’innovazione necessaria in molti aspetti delle politiche da attuare nel nostro Comune_ ha spiegato Bertoni_con l’elaborazione attenta dei problemi e criticità tuttora esistenti, la condivisione diffusa dei progetti e delle soluzioni". Primo fra tutti il programma prevede l’aggiornamento della macchina amministrativa rivolta ad una maggiore efficienza nell’erogazione dei servizi e l’ascolto puntuale, per questo è introdotta la figura del responsabile delegato ai comitati di quartiere che avrà l’ incarico di attivare un canale diretto per le segnalazioni dal territorio. Punti fondamentali del programma sono alcuni progetti richiesti dalla cittadinanza e in particolare una fetta consistente riguarda la sicurezza sia della popolazione che del territorio. Nei prossimi cinque anni sarà realizzata la messa in sicurezza dell’alveo del fiume Magra a Corea e il completamento della bonifica in località Boettola, la realizzazione di bypass del canale tra via Darola e Fornola, la ristrutturazione del ponte pedonale sul canale a Bottagna. C’è anche l’adozione del nuovo piano delle antenne e l’introduzione della tariffa puntuale da gennaio 2025.

Nel programma, Bertoni e la sua squadra ribadiscono un confronto serrato con il gestore sui vari aspetti dell’illuminazione pubblica, carente in alcuni punti, e la contrarietà all’impianto denominato biodigestore con l’impegno del controllo e dell’attenzione anche sulla vecchia struttura ora in funzione. C’è l’impegno, anche a livello comunale, per la realizzazione della rotatoria a Bottagna che coincide con l’ambito dei progetti sulla sicurezza che prevedono anche un oculato incremento della videosorveglianza, in particolare in aree in cui i cittadini segnalano il proprio disagio, della presenza dei vigili urbani, soprattutto nel periodo estivo e la salvaguardia delle zone di prossimità delle aree fluviali.

Un capitolo importante quello dedicato alle scuole che il Comune intende mantenere e promuovere anche aumentando l’offerta con lo sviluppo delle attività in orario extra-scolastico e condesioni a progetti nazionali per la tutela delle "piccole scuole". L’amministrazione inoltre manterrà inalterate ai parametri attuali le spese di trasporto e della mensa scolastica e c’è un progetto che riguarda il recupero dello stabile dell’ex scuola materna di Valeriano, ormai dismessa ma in posizione di ingresso rispetto alla frazione e visibile a tutti.

Cristina Guala