Il volo dell’Aeroclub Luni. Lorenzo Lepore presidente

Il comandante rieletto alla guida del sodalizio per la terza volta consecutiva. Tra i soci non solo liguri ma anche moltissimi appassionati, allievi e piloti toscani.

Il volo dell’Aeroclub Luni. Lorenzo Lepore presidente

Il volo dell’Aeroclub Luni. Lorenzo Lepore presidente

E’ stato rieletto per la terza volta consecutiva alla presidenza dell’Aeroclub Lunense il comandante Lorenzo Lepore. Pilota di lungo corso, ex comandante Alitalia e istruttore di volo, ora impegnato nella flotta di Poste Italiane, Lepore ha avuto un riconoscimento plebiscitario che premia anche il gruppo che lo circonda, impegnato a far crescere l’importanza e la qualità del Club del volo con base a Luni, al confine tra Liguria e Toscana. che ha tra i soci tanti liguri ma anche moltissimi appassionati di volo, allievi e piloti toscani. "Il nostro Club è un’associazione sportiva dilettantistica impegnata nel sociale per la diffusione della cultura del volo – spiega Lepore –. Da più di 50 anni, ne promuove la conoscenza attraverso giornate dedicate ai voli di propaganda, eventi sportivi, raduni di appassionati e occasioni conviviali dove soci e ospiti possono condividere passioni e curiosità per il mondo aeronautico". E’ recente la bella giornata in cui molti giovani disabili sono stati portati in volo, realizzando un sogno.

"Dal 2017 – prosegue il presidente appena rieletto – dopo una breve pausa d’arresto, è ripresa anche l’attività della Scuola di Volo IT A.T.O. 0088, cioè l’Approved trainig organisation, che, sotto la supervisione di Enac, l’ente nazionale per l’aviazione civile, realizza corsi per conseguire la licenza di pilota privato (Ppl) e, da luglio 2022, anche licenza Lapl, ovvero una versione “light” del Ppl per aviatori desiderosi di staccare l’ombra da terra senza l’intenzione di intraprendere la professione di pilota commerciale". Da citare gli istruttori che agevolano il compito di Lepore, tecnicamente eccellenti ma anche capaci di far sentire a proprio agio l’aspirante pilota che intenda ottenere la licenza. Si tratta dei comandanti Riccardo Cioni e Antonio Li Calzi per la parte inerente la pratica del volo e del comandante Lucio Nasti e dell’ingegner Davide Zanetti per la teoria.

Da sottolineare come la scuola di volo dell’Aeroclub abbia brevettato 16 allievi tra i 20 e i 65 anni: "Dimostrazione – conclude Lepore - che la passione e la determinazione conducono al perseguimento delle proprie aspirazioni". L’Aeroclub Lunense è inoltre responsabile per il traffico civile all’aeroporto militare di Sarzana “Bartolomeo Arrigoni”. Punto dove, attraverso il sodalizio tra Aeronautica Militare e Aeroclub d’Italia, possono operare anche business jet ed elicotteri di aviazione generale che effettuano voli privati fino a 14 passeggeri, ponendo le scalo come struttura sia nazionale quanto europea.