Il bis di Bertoni. In giunta novità e tante conferme

Può aspirare a un posto anche Donatella Mezzani per il contributo del Movimento vicino ai 5 stelle.

Il bis di Bertoni. In giunta novità e tante conferme

Il bis di Bertoni. In giunta novità e tante conferme

Il trionfo bis di Massimo Bertoni a Vezzano, vittoria netta contro gli avversari Jacopo Ruggia e Emilio Iacopi, conferma come il cuore dei vezzanesi batta sempre a sinistra. Bertoni ha avuto 2.132 voti pari al 58,75%. Sono otto i seggi conquistati dalla lista di maggioranza ’Vezzano democratica’ con nuovi ingressi e conferme. Entra in consiglio comunale con gran successo personale Daniele Tintori, Italia Viva, il più votato della compagine bertoniana, consigliere uscente con delega alla cura e decoro del territorio: fa il pieno di voti, ben 254, mettendo insieme da solo il 13,56 delle preferenze. Numeri importanti che potrebbero spalancargli, le porte di un posto in giunta. Lo segue con 247 voti il vicesindaco e assessore al bilancio uscente, Simone Regoli, pilastro del Pd, che potrebbe proseguire nel ruolo avuto per i passati cinque anni. Tre voti di distanza per l’assessore alla Pubblica istruzione Nadia Lombardi, esponente storica di Rifondazione Comunista anche lei possibile conferma in giunta.

New entry con successo personale per Federico Viani, Pd, prima volta candidato alle amministrative, impiegato della Cgil, nato ai Prati di Vezzano attualmente abitante a Bottagna, che ha guadagnato 230 preferenze. Incredulo, ha commentato con emozione: "Una grande soddisfazione personale, ringrazio il partito che mi ha candidato, chi mi ha dato fiducia. Il mio impegno e il mio radicamento sul territorio mi hanno premiato". Nei ragionamenti numerici per gli assessorati, il suo apporto alla lista con 12,28 punti percentuali potrebbe significare un posto in giunta. Lo seguono l’assessore uscente ai lavori pubblici Sabrina Flotta con 163 preferenze; le new entry Donatella Mezzani con 136, Mauro Roffo 127 e Daria Ferrari, che di voti ne ha presi 118 e che con Gianluca Colli, non entrato in consiglio, era espressione di Vezzano Ligure in Movimento, gruppo che potrebbe reclamare un posto in giunta.

Nessun consigliere per la lista ’Vezzano nel cuore’ del candidato sindaco di Emilio Iacopi (205 voti, il 5,65%) mentre la lista ’Il futuro è adesso’ del candidato sindaco Iacopo Ruggia (1.292 voti, il 35,6%), già capogruppo della Lega, avrà quattro consiglieri: un posto va allo stesso Ruggia; entrano inoltre due persone già consiglieri nelle precedenti legislature: Carlo Tangerini (il più votato della lista con 240 preferenze) e Cinzia Calanchi, in passato anche candidata sindaco, con 103 preferenze. La quarta consigliera, in politica per la prima volta, è Enrica Pasquinelli di Valeriano con 122 preferenze, seconda per voti della lista di Ruggia dopo Tangerini: "La mia sarà un’opposizione ferrea – ha detto Pasquinelli – ma le mie saranno proposte, non proteste, per il bene del territorio",

Cristina Guala