Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Giovane cubana arrestata dai carabinieri

Ha violato gli obblighi della misura alternativa alla detenzione

Venerdì mattina i carabinieri hanno rintracciato una donna di 29 anni di origini cubane, residente in provincia di Massa ma di fatto domiciliata nel Comune di Santo Stefano, dando esecuzione a un’ordinanza di aggravamento di misura alternativa. La giovane, già condannata per ricettazione, era destinataria di un provvedimento che ne disponeva l’accompagnamento in carcere, in sostituzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali al quale era stata precedentemente sottoposta. E’ infatti accusata di aver rubato, il 26 aprile, un portafoglio su un’autovettura in sosta in un parcheggio, fatto per cui era stata denunciata dai carabinieri. Questo le è costato la revoca del beneficio e il ripristino della carcerazione per la violazione degli obblighi. E’ stata trasferita nel carcere femminile di Pontedecimo a Genova.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?