Arrivati al protocollo del Comune di  Sarzana oltre 50 proposte per il ‘Call for idea'
Arrivati al protocollo del Comune di  Sarzana oltre 50 proposte per il ‘Call for idea'

Sarzana, 3 gennaio 2019 - Sono arrivate al protocollo del Comune di  Sarzana oltre 50 proposte per il ‘Call for ideas’, il concorso di idee per la scelta e l’organizzazione di eventi culturali. E, con stupore della stessa amministrazione, una ventina sono le domande arrivate da tutta Italia e anche dall’estero per entrare nella graduatoria di ‘membri esperti’ tra cui il Comune ne attingerà uno per il comitato di indirizzo del Teatro degli Impavidi.

Nomina a titolo gratuito. Tra i candidati ci sono personaggi importanti: cantanti lirici, accademici... curriculum sono arrivati da Venezia, Milano e perfino da oltre i confini nazionali. Ora dovrà essere nominata la commissione, composta da funzionari regionali, comunali ed esperti, che dovrà esaminare le domande e scegliere l’esperto a cui assegnare l’incarico a costo zero per l’amministrazione. «Anche se ancora non posso fornire dati ufficiali – spiega il sindaco Cristina Ponzanelli, che ha tenuto la delega alla cultura – sono felice per i risultati raggiunti. Mi sono resa conto dalla numerosa partecipazione ai due bandi che c’è stata attraverso le telefonate all’ufficio segreteria nei giorni scorsi. Lo strumento dunque ha funzionato per quelli che erano i suoi scopi cioè quelli di confermare le proposte di qualità ma anche di allargare gli orizzonti. Di non fermarsi a quello che c’è sempre stato fatto.

Ora non resta che attendere l’esito del lavoro della commissione che si costituirà a breve ed esaminerà progetti e domande pervenute». I due bandi, scaduti il 29 dicembre, erano stati pubblicati un mese prima. Il ‘Call for ideas’ divideva le proposte per l’organizzazione di eventi tra il periodo primavera-estate e il secondo semestre dell’anno, con particolare attenzione al periodo natalizio. L’obiettivo del sindaco Ponzanelli è promuovere il maggior numero di eventi culturali possibile «per sviluppare una visione di Sarzana più ricca e moderna e arricchire l’offerta culturale guardando sempre più al futuro». E di proposte ne sono arrivate oltre 50 che saranno valutate dalla commissione individuando i due soggetti che daranno un contributo all’allestimento del calendario delle iniziative nel periodo autunno-inverno e primavera-estate. La stessa commissione dovrà poi scegliere, tra la la ventina di domande arrivate, il membro esperto da inserire nel comitato di indirizzo del Teatro Impavidi che dovrà rapportarsi con l’associazione ‘Scarti’ che si è aggiudicata la gara per la gestione del teatro. «Quello che più ci ha sorpreso – dice il sindaco – è che le adesioni sono arrivate da mondi della cultura diversi».

Carlo Galazzo