Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
11 mag 2022

Cantiere in piazza Terzi Si parte dai marciapiedi

Due mesi di lavori per la riqualificazione dell’area: appalto da 69 mila euro. In un secondo tempo si passerà al restyling interno ed esterno dell’ex mercato

11 mag 2022
L’avvio del cantiere per il rifacimento dei marciapiedi in piazza Terzi
L’avvio del cantiere per il rifacimento dei marciapiedi in piazza Terzi
L’avvio del cantiere per il rifacimento dei marciapiedi in piazza Terzi
L’avvio del cantiere per il rifacimento dei marciapiedi in piazza Terzi
L’avvio del cantiere per il rifacimento dei marciapiedi in piazza Terzi
L’avvio del cantiere per il rifacimento dei marciapiedi in piazza Terzi

Stando alle previsioni avanzate da fonti interne a palazzo Roderio, tra nove mesi piazza Terzi, area del semi centro particolarmente degradata ma molto frequentata dai sarzanesi e non solo per via della presenza di parcheggi e di svariate attività - tra cui un supermercato, il capolinea degli autobus e la sede dell’hockey Sarzana - dovrebbe cambiare aspetto. I lavori di rifacimento dei marciapiedi che rientrano nell’ambito del piano di eliminazione delle barriere architettoniche – primo dei 4 pacchetti di interventi che comprendono anche gli asfalti, la riqualificazione interna e quella esterna della struttura del vecchio marcato – sono iniziati proprio qualche giorno fa per mano della Sana srl, ditta che per un importo complessivo di 69 mila euro si è aggiudicata l’appalto per intervenire sui marciapiedi di via Terzi e su quelli di via Paci (che sono già stati realizzati).

Il tempo stimato dagli uffici tecnici comunali per portare a termine il primo dei quattro step propedeutici a quello che dovrebbe assomigliare a un restyling totale della piazza è di circa due mesi e, fonti interne all’amministrazione Ponzanelli, assicurano che non appena questo sarà concluso si partirà subito con l’asfaltatura dell’area. Si tratta di un intervento di grande portata che costerà complessivamente circa 400 mila euro, il cui finanziamento deriva in gran parte da Regione Liguria (per ben 285 mila euro) e che, nella parte restante sarà coperto dal Comune che ha deciso di mettere a disposizione 71 mila euro.

L’intento con cui si è deciso di procedere gradualmente e progressivamente è chiaro: obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di non bloccare del tutto un’area così cruciale come la è effettivamente piazza Terzi, ma fare in modo che, seppur con qualche piccolo disagio inevitabile ogni qual volta ci siano dei cantieri in corso, tutti possano continuare ad usufruirne costantemente. La speranza è che prima dell’inizio della prossima stagione dell’hockey i lavori del primo dei lotti relativi alla rigenerazione interna della struttura - che nello specifico prevedono la realizzazione di una nuova pista adeguata agli standard imposti dalla Federazione sport rotellistici per le manifestazioni europee, di nuovi servizi igienici e degli spogliatoi - possano dirsi terminati in modo da non compromettere il lavoro di una squadra che sta collezionando un successo dopo l’altro contribuendo a tenere alto il nome di Sarzana.

Realisticamente, quindi, continuando a seguire la stima temporale ipotizzata dall’ente, a cavallo tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023 si dovrebbe dare il via all’ultima fase dei lavori: quella che prevede la rigenerazione complessiva della parte esterna della struttura che da anni ormai versa in uno stato di abbandono "con la ristrutturazione della facciata dello stabile attraverso nuovi intonaci e attraverso il ripristino del cornicione con la messa in posa di un nuovo impianto di illuminazione esterna più green e dotato di lampade a led".

Elena Sacchelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?