Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
16 ago 2017

La cabina telefonica ha una nuova vita e diventa biblioteca

Succede a Santo Stefano Magra

16 ago 2017
featured image
Il sindaco Paola Sisti e la cabina telefonica
featured image
Il sindaco Paola Sisti e la cabina telefonica

Santo Stefano Magra (La Spezia), 16 agosto 2017 – La vecchia cabina telefonica è andata in pensione, ma non è stata dimenticata. La seconda vita della ‘scatola’ a gettoni diventa un messaggio per incentivare la cultura e la diffusione della lettura, coinvolgendo i cittadini di Santo Stefano Magra nell’insolita gestione della nuova biblio...cabina. Il Comune infatti ha riscattato dal gestore telefonico l’inutilizzato box, riconsegnato l’apparecchio ormai pensionato dai telefonini e dato inizio all’opera di trasformazione che fa parte di un progetto di ristrutturazione dell’intera area.

All’interno della cabina sono stati posizionati scaffali in legno che potranno ospitare libri e riviste che i cittadini, gratuitamente possono prendere in prestito, leggerli, scambiarli contribuendo così alla circolazione della cultura e socializzazione. Il progetto lanciato dal sindaco Paola Sisti ha dovuto superare l’iter burocratico con la compagnia telefonica che ha acconsentito all’operazione chiedendo in cambio soltanto la cura della struttura e la conservazione del logo. E dopo il taglio del nastro sono già tanti i cittadini che hanno risposto all’appello dell’amministrazione comunale andando a arricchire gli scaffali con tanti libri. Una serie di piccoli accorgimenti per dare risalto e visibilità alla piazza principale del paese di Santo Stefano Magra.

Il luogo dell’incontro avrebbe bisogno di una ristrutturazione generale ma a piccoli passi, nell’attesa di un progetto a piu’ ampio raggio che l’amministrazione comunale ha messo in preventivo, sono arrivati gli interventi di pulizia delle aiuole, ammodernamento delle panchine e adesso la bibliocabina, una novità assoluta nella nostra zona che contribuirà a vivacizzare ulteriormente la vita nella piazzetta del borgo.

m.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?