SANTO STEFANO MAGRA La senatrice va alle Poste e... scatta immediatamente la protesta al Ministro. Nella coda davanti all’ufficio postale di Santo Stefano Magra si è trovata anche Stefania Pucciarelli, sentarice della Lega e residente proprio nel Comune della Val di Magra. Si è messa in fila per eseguire una operazione allo sportello ma ha...

SANTO STEFANO MAGRA

La senatrice va alle Poste e... scatta immediatamente la protesta al Ministro. Nella coda davanti all’ufficio postale di Santo Stefano Magra si è trovata anche Stefania Pucciarelli, sentarice della Lega e residente proprio nel Comune della Val di Magra. Si è messa in fila per eseguire una operazione allo sportello ma ha trovato una situazione di grande disagio soprattutto per gli anziani. Il taglio dell’orario di apertura ha creato non pochi problemi all’utenza che si ritrovano a dover eseguire le operazioni soltanto nell’orario mattutino. E così dopo l’attesa ha scritto al ministero, sollecitando assunzioni di personale per consentire la riattivazione di tutti gli sportelli. "Le chiusure e riduzioni di orario - ha spiegato la senatrice Pucciarelli - sta provocando lunghe code fuori dagli uffici postali. È una decisione scellerata quella di chiudere i piccoli uffici postali oppure aprirli soltanto qualche giorno alla settimana. Ciò comporta un grave disagio per i cittadini, soprattutto per le persone anziane, che spesso si trovano a dover fare lunghe code fuori dagli uffici, per giunta con le basse temperature di questo periodo". La situazione difficile la rappresentante della Lega l’ha constatata proprio nel suo paese. "Se lo scopo - prosegue - era evitare assembramenti ciò non è accaduto. Anzi, spesso fuori dagli uffici postali si creano file molto lunghe, con un netto peggioramento del servizio. L’ho potuto constatare di persona a Santo Stefano Magra, all’agenzia postale del capoluogo, dove ho trovato una situazione molto difficile. Per questo ho presentato un’interrogazione al ministero, chiedendo assunzioni di personale anche a tempo determinato, ma si proceda al più presto a riattivare tutti gli sportelli".

m.m.