"Ascolteremo i nostri ragazzi"

Il Gruppo Iren conferma la sua partecipazione al progetto "Cronisti in classe" fino al 2024, riconoscendo l'importanza di coinvolgere i giovani nella formazione e nel giornalismo per prepararli a un approccio critico e consapevole del mondo.

"Ascolteremo  i nostri ragazzi"
"Ascolteremo i nostri ragazzi"

"Il Gruppo Iren conferma anche per l’anno 2024 la propria partecipazione a "Cronisti in classe", un progetto ormai consolidato che contribuisce a formare le nuove generazioni, ovvero le donne e gli uomini che domani saranno chiamati a delineare il destino della nostra società. I giovani sono portatori di idee innovative, energie fresche e passioni che contribuiscono a guidare il progresso e lo sviluppo nel tempo. Investire nelle opportunità educative, nella formazione e nel sostegno dei giovani è quindi cruciale per garantire una base solida per il futuro. A una condizione: che venga dato un ascolto reale al loro contributo, evitando quindi un coinvolgimento solo di facciata, che può anzi generare l’effetto contrario. Coinvolgere i ragazzi nella scrittura critica, nel giornalismo al servizio della comunità non solo è utile alla loro crescita culturale e scolastica, ma li prepara anche a diventare cittadini consapevoli e attivi, capaci di guardare il mondo con un occhio critico e informato. Tutto ciò è essenziale per prepararli a un approccio critico nella comprensione del mondo, specialmente in una realtà che vede un proliferare di voci non sempre autorevoli e veritiere. Iren, attraverso il progetto Eduiren, stimola fra i giovani questa capacità critica, veicolando la cultura della sostenibilità attraverso strumenti inclusivi, creativi e capaci di raccontare l’impegno dell’azienda con l’uso di canali e linguaggi differenti. Cronisti in classe è un’esperienza che mette a fattore comune valori fondamentali per il futuro del nostro Paese, come l’ambiente, la sostenibilità, la transizione energetica con le nuove forme di comunicazione e storytelling che caratterizzano il giornalismo contemporaneo e il panorama dell’informazione italiana. Siamo certi che questa 22° edizione di Cronisti in classe offrirà a gli studenti un’occasione straordinaria di arricchimento culturale e a noi un’occasione unica per ricevere dalle nuove generazioni un messaggio chiaro sulle priorità reali del mondo di domani".

Luca Dal Fabbro, presidente Gruppo Iren