Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

"Mi aspettavo qualcosa di più Abbiamo fatto troppi errori"

"Una classica partita di fine stagione. Mi aspettavo qualcosa di più dalla mia squadra, invece siamo partiti col piede sbagliato e per fortuna nella ripresa siamo riusciti a raddrizzare la gara. Il pareggio è giusto e almeno ci consente di acquisire la salvezza. Mi sarebbe piaciuto poter alzare l’asticella nel finale, ma serviva una vittoria". Non è particolarmente soddisfatto Giancarlo Favarin, allenatore del Prato, dopo l’1-1 dei suoi ragazzi contro il Real Forte Querceta. "Brutta partita da parte nostra, specie nel primo tempo. L’atteggiamento e l’approccio alla partita non mi sono piaciuti. Abbiamo commesso troppi errori e sbagliato tante occasioni da rete, prima del gol del vantaggio ospite, che peraltro era meritato", dice Favarin. "Nella ripresa siamo andati meglio e abbiamo agguantato il meritato pareggio, ma è difficile considerare questa prestazione come una prestazione positiva. Adesso dobbiamo cercare di finire al meglio il campionato nelle ultime partite. C’è poco da riposare, testa al match di domenica in casa della Correggese". Un’altra partita difficile per i biancazzurri, che sono a 5 lunghezze dai play off, ma che avrebbero bisogno di un super miracolo per centrare la griglia nobile. "Sono comunque contento di dove siamo arrivati. Se pensiamo a qualche mese fa è un risultato importante, anche se non si può considerare un traguardo esaltante per una società come il Prato. Spero che contro la Correggese ci sia più voglia di portare a casa un risultato positivo, anche se affronteremo una squadra in salute, che sta facendo molto bene in questo finale di stagione".

L.M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?