Prato, 28 maggio 2019 - Tra Matteo Biffoni e Daniele Spada, rispettivamente esponenti del centrosinistra e del centrodestra, sarà ballottaggio il 9 giugno per decidere chi siederà sulla poltronda di sindaco di Prato. Intorno alle 19.30 di un lunedì frenetico, quando mancavano solo dieci sezioni, Biffoni, sindaco uscente che cerca il consenso per un secondo mandato, era al 47%.

E' mancato dunque poco per la vittoria al primo turno, ma Spada (35%) è riuscito a raccogliere abbastanza preferenze da bloccare la festa per la vittoria al primo turno. Domenica 9 giugno dunque scatta il ballottaggio tra i due. Terza forza il Movimento Cinque Stelle, che risente del calo generale e si ferma al 7% con il suo candidato Carmine Maioriello. Rileggi la diretta di oggi. Più sotto, la tabella interattiva con tutti i numeri. 

Ore 17: con una cinquantina di sezioni scrutinate su 179, Biffoni resta a quota 47% e Spada intorno al 33%. Non si spostano dunque i rapporti di forza. Uno spoglio thrilling, si cerca di capire se Biffoni potrà vincere al primo turno. Carmine Maioriello del Movimento Cinque Stelle resta al 7%.

Ore 16.19: per quanto riguarda le altre formazioni politiche, il candidato dei Cinque Stelle viaggia intorno al 7%. Aldo Milone, di Prato Libera & Sicura è al 4.2%. 

Ore 16.10: cominciano ad arrivare le prime sezioni scrutinate (10 al momento). Matteo Biffoni (centrosinistra, sindaco uscente), si attesta al 47.8% delle preferenze, dunque al momento non raggiunge il 50%. Daniele Spada, lo sfidante del centrodestra, è intorno al 33%.

 

 

A Prato per le comunali ha votato il 68,49% degli aventi diritto, pari a 92.460 elettori, praticamente in linea con il risultato dell'affluenza della tornata elettorale 2014, 69,35%, in calo -0,86%.