Pamela Prati a Signa
Pamela Prati a Signa

Montemurlo (Prato), 10 maggio 2019 - E' il matrimonio indubbiamente più chiacchierato degli ultimi tre mesi, quello che si sarebbe dovuto celebrare l’8 maggio tra Pamela Prati e Marco Caltagirone a villa Pazzi al Parugiano. La storica dimora di proprietà della famiglia Rosati era stata scelta dai presunti futuri sposi come luogo dove pronunciare il fatidico sì. Peccato che però non ci sia mai stato. Ebbene la showgirl sarebbe dovuta arrivare due giorni fa in abito bianco, proprio nella villa storica ai piedi della Rocca. Il matrimonio diventato negli ultimi giorni un vero e proprio reality surreale, continua a tenere banco e la notizia che si sarebbe dovuto celebrare a Montemurlo ha fatto presto a diffondersi in paese. A parlare di villa Pazzi al Parugiano è stata la trasmissione di Barbara D’Urso «Live-Non è la D’Urso» nel corso della puntata dell’8 maggio, che da giorni si occupa della love story tra la Prati e Marco Caltagirone, di cui però non è stata ancora provata l’esistenza.

In poche ore Villa Pazzi ha fatto il giro di tutti i rotocalchi rosa: i proprietari della villa di Bagnolo hanno precisato «di non avere una data fissata per la cerimonia né una caparra versata» nonostante l’incontro con Pamela Prati e la sua agente Eliana Michelazzo. Non solo Montemurlo, anche Prato protagonista nel matrimonio più chiacchierato degli ultimi tempi. È il «Giardino delle Fate», il fiorista che si sarebbe dovuto occupare dell’allestimento delle nozze: dalla cerimonia al banchetto. Indiscrezioni parlano di una fornitura che avrebbe dovuto superare 30mila euro. I fiori però non sono serviti e sono rimasti in via Mozza sul Gorone in attesa della futura signora Caltagirone. I proprietari del negozio preferiscono non rilasciare dichiarazioni sulla vicenda confermando di essere stati scelti dalla Prati per occuparsi del matrimonio. Il gossip sul presunto matrimonio era tutto studiato in salsa pratese: dalla location alle forniture. Ma chi si aspettava un finale del genere.

I riflettori comunque non si sono ancora spenti: la Prati ha promesso che chiarirà tutte le ultime indiscrezioni sulle nozze, rinviate, con Marco Caltagirone, a causa dei recenti problemi di salute della showgirl. Villa Pazzi e il Giardino delle Fate potrebbero quindi tornare nuovamente protagonisti. «Il matrimonio si farà più in là, ma la data non è ancora stata fissata», ha spiegato al settimanale Oggi Pamela Perricciolo, manager della Prati. Spiegazione che però non ha messo a tacere le malelingue.

Silvia Bini