Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Turismo fra storia e natura Vallata pronta per l’estate

Passeggiate, trekking e incontri da sabato prossimo a luglio: il programma. Alla scoperta di borghi, foreste, torri e mulini antichi, panorami, leggende

Le assessore e il Cdse: da sinistra Lucarini, Cecconi, Ciardi, Boni e Grazzini
Le assessore e il Cdse: da sinistra Lucarini, Cecconi, Ciardi, Boni e Grazzini
Le assessore e il Cdse: da sinistra Lucarini, Cecconi, Ciardi, Boni e Grazzini

La Vallata si prepara ad accogliere in mezzo al verde i visitatori d’estate fra borghi come gioielli nascosti, foreste e acque medievali, torri e mulini antichi, panorami mozzafiato ed erbe spontanee, leggende e tradizioni. "Alla scoperta della Val di Bisenzio tra reale e meraviglioso" è il programma di passeggiate, trekking e incontri messo a punto dai tre Comuni con la consulenza scientifica di Alessia Cecconi e Luisa Ciardi della Fondazione Cdse rivolto a chi ha voglia di fare scoperte, camminare e incontrare gli altri dopo la pandemia. Tante le proposte da sabato prossimo 21 maggio fino a domenica 17 luglio. In calendario ci sono incontri in luoghi leggendari e fiabeschi e camminate su itinerari pieni di fascino. Quest’anno poi c’è la bella novità di alcuni percorsi che coincidono con la nuova Via delle Rocche, il cammino di mezzacosta su itinerari medievali che è stata appena inaugurato e verrà raccontata di nuovo venerdì sera alle 21, al Casone dei Bardi a Vernio.

Il primo appuntamento è appunto sabato 21 maggio per scoprire il borgo di Parmigno, gioiello antico della Calvana, sospeso tra Medioevo, leggende e tradizioni. Si parte da Fabio (Vaiano) alle ore 9.30. C’è possibilità di brunch con prenotazione obbligatoria (tel.347 1276647). Domenica 5 giugno si parte alla scoperta dei luoghi del beato Pietro, tra foreste e acque medievali, dalla Badia di Montepiano all’Alpe di Cavarzano (ritrovo alle 9,45). Tra leggende del bosco e tradizione popolare sabato 18 giugno viene proposto il Sentiero dei tabernacoli di Migliana (ritrovo alla chiesa alle 14.30). Altri cinque appuntamenti di grande suggestione sono in programma - sempre al tramonto - venerdì 24 giugno per la notte di San Giovanni a Sofignano, il 2 luglio a Luicciana e al Mulino di Cecco, il 7 luglio a Ceraio e Costozze, e il 14 luglio sui panorami di Altociglio. Il 17 luglio trekking per camminatori esperti sui mulini del Carigiola.

L’articolato programma è il risultato di un lavoro di rete che coinvolge i Laboratori archeologici San Gallo, Legambiente Prato, il Gruppo Cai di Montepiano, le Proloco di Cavarzano, Montepiano e Luicciana, le associazione Salvaguardia e sviluppo Calvana e Insieme per lo scoutismo, la parrocchia di Costozze. "E’ un progetto che invita a scoprire le magnifiche risorse del nostro territorio e valorizza luoghi nascosti e percorsi più conosciuti, la Val di Bisenzio è un ambiente sorprendente che merita di essere amato, chi viene non resterà certo deluso", dicono le assessore al turismo e promozione, Maila Grazzini (Cantagallo), Beatrice Boni (Vaiano) e Maria Lucarini (Vernio). Tutte le escursioni sono a partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria attraverso la sezione Prenotazione eventi su: www.visitvalbisenzio.it

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?