Terribile schianto nella notte. Muore in moto a 49 anni. L’incidente ripreso in un video

Massimiliano Grillo ha perso il controllo del mezzo sul viale XVI Aprile ed è finito contro un albero sulla rotonda all’altezza di via Pollative. E’ il quinto incidente mortale da inizio anno.

Terribile schianto nella notte. Muore in moto a 49 anni. L’incidente ripreso in un video

Terribile schianto nella notte. Muore in moto a 49 anni. L’incidente ripreso in un video

L’ennesimo tragico incidente costato la vita, questa volta, a un motociclista di 49 anni. E’ quello che è avvenuto nella notte fra mercoledì e giovedì, intorno alle 2,30, sulla tangenziale, in viale XVI Aprile, dove la moto Ducati guidata da Massimiliano Grillo, pratese, è andata a schiantarsi contro una rotonda, all’altezza di via delle Pollative. Un impatto tremendo, fatale, che non ha lasciato scampo al conducente della moto. L’incidente è stato ripreso interamente da una telecamera di sorveglianza della zona: si vedono i fari della moto arrivare in lontananza, da Seano in direzione del centro città. All’altezza della rotonda anziché seguire la viabilità, girando dunque intorno all’anello della viabilità, la moto va dritta sulla rotatoria a velocità sostenuta e si schianta contro l’albero che si trova nel mezzo della rotonda. Ad accorgersi di quello che era successo sono stati alcuni passanti che hanno subito allertato i soccorsi. In viale XVI Aprile è arrivata un’ambulanza. Subito dopo è intervenuta anche la polizia municipale per i rilievi dell’incidente. Quando sono arrivati gli agenti, Grillo era già morto. I tentativi di rianimazione dei soccorritori e del medico purtroppo non sono serviti a nulla: troppo gravi le ferite riportate da Grillo nello schianto. La polizia ha ascoltato i testimoni e poi ha acquisito le immagini delle telecamere. Il video non lascia spazio a dubbi: Grillo ha fatto tutto da solo. E’ stato dunque escluso immediatamente il coinvolgimento di altri mezzi. E’ stato informato anche il pm di turno. E’ molto probabile che non venga neppure disposta l’autopsia tanto la dinamica è chiara. Grillo lascia due figlie di 20 e 17 anni.

Si tratta del quinto incidente mortale sulle strade da inizio anno. Un numero elevato se si pensa che in tutto il 2023, sono stati solo tre. Altri due motociclisti hanno perso la vita di recente. Si tratta del giovane Tommaso Comelei, 18 anni, morto dopo l’urto con un’auto fra Casale e Tobbiana nell’aprile scorso. Appena un mese fa, Leonardo Goti, 65 anni, ha perso la vita in un incidente, sempre in moto, dentro la galleria di via Madonna della Tosse. Goti si schiantò frontalmente con un’auto. E poi ci sono Mario Landini, 78 anni, investito da un compattatore per la raccolta della carta mentre attraversava via Tagliamento e Luigi Manese, 82 anni, travolto da una Smart in via dell’Alberaccio.

Laura Natoli