Sicurezza sul lavoro. L’albero Anmil

In Italia sono presenti oltre 50 "Alberi della Sicurezza" promossi dalla Fondazione Anmil. Due di questi sono a Prato e saranno inaugurati sabato. Un modo per ricordare i 489.526 infortuni sul lavoro e 868 incidenti mortali dei primi 10 mesi del 2023.

Sono oltre cinquanta in tutta Italia gli "Alberi della Sicurezza" promossi dalla Fondazione Anmil "Sosteniamoli subito", su un’idea del Maestro Francesco Sbolzani. E due sono a Prato. Secondo gli ultimi Open Data Inail, ancora parziali e provvisori, nei soli primi dieci mesi del 2023 in Italia sono stati denunciati 489.526 infortuni sul lavoro e 868 incidenti mortali. L’opera di Sbolzani è composta da una figura di albero di Natale che prende forma da caschi antinfortunistici montati su una tipica intelaiatura da cantiere, ma ogni albero sarà allestito preservando una propria originalità. A Prato sono due gli alberi Anmil: uno si trova in una vetrina dell’Urp del Comune di Prato, in via Mazzoni, l’altro in piazza Martini, 1, vicino all’ufficio territoriale Anmil e sarà inaugurato sabato alle 11.