Servizio civile. Giovani un anno in biblioteca

Il Comune di Montemurlo offre ai giovani l'opportunità di acquisire esperienza lavorativa presso la biblioteca comunale attraverso il servizio civile universale. Sono richieste tre persone tra i 18 e i 28 anni. L'orario di lavoro è di 25 ore settimanali per 12 mesi, con un assegno mensile di 507,30 euro. La candidatura può essere presentata entro il 15 febbraio tramite la piattaforma Dol.

Servizio civile. Giovani un anno in biblioteca
Servizio civile. Giovani un anno in biblioteca

A Montemurlo per i ragazzi c’è una nuova opportunità per stare un anno in Comune ed acquisire un importante esperienza formativa. Si tratta del nuovo bando del servizio civile universale che rimarrà aperto fino al 15 febbraio. Il Comune di Montemurlo cerca tre persone, dai 18 ai 28 anni, da inserire nel progetto ’Biblio-identity’, che mira alla valorizzazione delle risorse della biblioteca comunale. Il progetto prevede un orario di 25 ore settimanali articolate su cinque giorni, per 12 mesi. Ai giovani in servizio sarà corrisposto un assegno mensile pari a 507,30 euro. "Si tratta di un’importante opportunità formativa per conoscere la nostra biblioteca comunale Bartolomeo Della Fonte e i suoi servizi agli utenti, dal prestito librario, al supporto alla ricerca e alla navigazione internet nella sala multimediale, ai laboratori per i piccoli lettori e tanto altro ancora - spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero -. Un’esperienza di qualità per la crescita dei nostri giovani". Può presentare la propria candidatura chi, alla data di presentazione della domanda, ha tra i 18 e i 28 anni (29 non ancora compiuti), è cittadino italiano, comunitario o non comunitario regolarmente soggiornante in Italia (anche se ha già svolto il servizio civile regionale). La domanda di partecipazione può essere presentata per un solo progetto del servizio civile universale, pena l’esclusione da tutti i progetti. I candidati dovranno presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Dol (https://domandaonline.serviziocivile.it) selezionando il progetto prescelto. Per presentare la domanda è necessario essere in possesso di Spid. Per avere maggiori informazioni si può contattare la biblioteca Bartolomeo Della Fonte telefono 0574.558567 email [email protected].