LEONARDO BIAGIOTTI
Cronaca

Sacrosanto un decreto al fotofinish

Governo chiamato ad adottare un decreto al fotofinish per sospendere gli adempimenti fiscali dopo il disastro del 2 novembre. Richiesta sacrosanta di Confindustria e associazioni di categoria. Occasione da non perdere per i cittadini e imprenditori colpiti.

Può una provincia, un distretto economico con almeno mezzo miliardo di danni pagare le tasse dopo due settimane da un disastro epocale? Così, come se non fosse successo nulla? No, non può. La richiesta di Confindustria e di tutte le associazioni di categoria di sospendere gli adempimenti fiscali, i primi dei quali scadono già oggi, è sacrosanta. Il governo ha la possibilità di adottare un decreto al fotofinish nel consiglio dei ministri di oggi: è tardi, perché qualcuno potrebbe aver già pagato, ma è un’occasione da non perdere. I cittadini e gli imprenditori, duramente colpiti dalla tempesta del 2 novembre, hanno passato giorni terribili e ora devono convivere con l’incertezza sui ristori. Quello che si può fare va fatto. E subito.