Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
15 mag 2022

Morto Enrico Cavaciocchi, presidente dell'Arci. I funerali a Coiano

La salma del noto architetto, ucciso da un malore a 64 anni mentre si trovava in bici nel Livornese, è esposto alla Pubblica Assistenza "L'Avvenire". Le esequie, con rito civile, alla Casa del Popolo di Coiano alla presenza del sindaco Biffoni. Il ricordo commosso dell'associazione

15 mag 2022
presidente arci cavaciocchi
Enrico Cavaciocchi (foto Attalmi)
presidente arci cavaciocchi
Enrico Cavaciocchi (foto Attalmi)

Prato, 15 maggio 2022 - Rito civile domani alle 15 alla Casa del Popolo di Coiano per l'ultimo saluto ad Enrico Cavaciocchi, il presidente del Comitato Arci di Prato, ucciso da un malore all'età di 63 anni mentre in bicicletta, sua grande passione, stava pedalando sull'Aurelia nella zona di Rosignano Solvay. Ex presidente del Circolo Arci “Lanciotto Ballerini” di Mezzana, Enrico presiedeva l’Arci di Prato dal 2016, quando da vicepresidente aveva sostituito il presidente dimissionario, Andrea Barni, ed era stato poi rieletto al Congresso del 2018. Tra pochi mesi il suo mandato sarebbe scaduto, ma l’associazione tutta contava su una sua ricandidatura.

"Architetto, appassionato di ciclismo, impegnato da molti anni nel volontariato, - scrive in un comunicato l'Arci pratese - si divideva tra il lavoro e le sue passioni, muovendosi per la città rigorosamente in bicicletta, sempre presente a tutti gli appuntamenti importanti per la nostra comunità, sempre aperto e attento ad ascoltare, accogliere, sostenere con l’energia di chi continua a credere che valori come la solidarietà, la condivisione, la promozione della cultura e dei diritti possano costruire un futuro migliore e vuole essere tra quelli che ogni giorno contribuiscono a rinforzarne le fondamenta. I Circoli e le Case del Popolo del territorio pratese, i dirigenti e i collaboratori dell’associazione, le tante persone che hanno condiviso con lui un pezzo di strada, ricordano il suo immancabile sorriso, il suo entusiasmo contagioso nel lanciarsi in ogni nuova avventura, la passione e la disponibilità, la costanza e l’impegno dedicati all'associazione e a tutta la nostra comunità".

La salma di Enrico Cavaciocchi è stata portata a Prato oggi e si trova esposta alla Pubblica Assistenza “L’Avvenire”. Alla commemorazione civile, domani alle 15, sarà alla presenza del sindaco Matteo Biffoni e del presidente di Arci Toscana, Gianluca Mengozzi. Domani il Comitato territoriale Arci resterà chiuso per l’intera giornata. L'associazione invita tutti i Circoli Arci a chiudere per lutto dalle 14,30 alle 16,30.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?