MARISTELLA CARBONIN
Cronaca

È ora di remare tutti insieme contro l’inciviltà

Volontari si dedicano al ripulimento del fiume Bisenzio dai rifiuti e dalla plastica. Un piccolo miracolo che contrasta l'incuranza e la maleducazione di alcuni. Un numero di telefono per segnalare la presenza di rifiuti. Uniamoci per remare tutti dalla stessa parte.

C’è una pesca che è tutt’altro che miracolosa, nel Bisenzio. Piuttosto è vergognosa, perché racconta l’incuranza e la maleducazione di alcuni. Persone che costringono il fiume a nutrirsi di plastica e rifiuti. Addirittura carrelli della spesa gettati nell’acqua neanche fosse una discarica. Ma un piccolo miracolo c’è, in tutta questa storia, ed è quello delle persone che hanno deciso di ritagliare parte del proprio tempo per ripulire quello che è un bene di tutti. I volontari mettono a disposizione addirittura un numero di telefono: sono pronti a correre, anzi navigare, là dove viene segnalata la presenza di rifiuti. Certo, remassimo tutti dalla stessa parte, il nostro fiume ringrazierebbe.