Davide Lufrano . Verdi: il Premio per ricordarlo

Dieci anni fa la scomparsa del talentuoso chitarrista per 15 anni allievo della scuola. Le iscrizioni al via .

Davide Lufrano . Verdi: il Premio per ricordarlo
Davide Lufrano . Verdi: il Premio per ricordarlo

Dieci anni fa ci lasciava Davide Lufrano Chaves, allievo speciale della scuola di musica Verdi, chitarrista talentuoso e poliedrico. Anche quest’anno la Verdi, in collaborazione con la Camerata strumentale, ha bandito una nuova edizione del concorso chitarristico nazionale a lui dedicato, per ricordare questo artista e per promuovere i nuovi talenti del panorama chitarristico, che saranno premiati con una borsa di studio. La prossima edizione si terrà alla scuola di musica sabato 17 e domenica 18 febbraio. Le iscrizioni sono aperte e prevedono varie categorie: per il repertorio classico solisti fino a 19 anni, solisti senza limiti d’età e complessi cameristici; per tutti i repertori solisti di chitarra jazz, pop, folk e pop senza limiti di età. Le domande vanno inviate entro il 9 febbraio esclusivamente via mail all’indirizzo [email protected]. Tutte le info nel sito della scuola. Il premio si alimenta grazie al contributo della famiglia Lufrano e all’energia condivisa dalla scuola, i docenti, gli allievi e le loro famiglie. Davide Lufrano Chaves, pratese di orgini costaricane, ha studiato alla Verdi per quasi 15 anni, frequentando le classi di pianoforte classico, coro e chitarra. Fra i suoi insegnanti Carlo Mascilli Migliorini, Gianni Zei e Riccardo Galardini. Già negli anni della Verdi forma un trio sperimentale - Laboratorio del Sogno Lucido - e uno chitarristico - La Fiaba del gatto nero - con i quali si esibisce con successo. Nel 2009, dopo aver conseguito il diploma in chitarra classica al Conservatorio Puccini di La Spezia, si trasferisce a Londra per vivere di musica, sia come interprete, che come insegnante.

A Londra realizza vari progetti: il duo flamenco-rumba De Fuego, con Edina Balczo; l’acoustic tango project Tango Porteño, insieme al fisarmonicista Maurizio Pala; con la cantante latin rock Surianne, e tante altre collaborazioni. Davide ha suonato in importanti festival internazionali, come il Festival Sziget e il Festival FT, si è esibito in show televisivi quali il Rob Brydon Show e ha insegnato chitarra, pianoforte e teoria alla rinomata Arts Academy, compositore e concertista per progetti musicali, collaborazioni e session works. Nella primavera del 2013 la scoperta della malattia: un mieloma multiplo a causa del quale è morto il 26 dicembre dello stesso anno a soli trent’anni.