Notte di sangue, lite tra rivali in amore finisce a coltellate. Due feriti, uno è grave

Trentenne in terapia intensiva. L’altro fermato per tentato omicidio

Lite a coltellate a Seano

Lite a coltellate a Seano

Prato, 4 aprile 2024 – Sembra che dietro all’ennesimo fatto di sangue registrato nella zona industriale di Seano, frazione di Carmignano, ci sia un movente di carattere passionale.

L’episodio di violenza è avvenuto nella tarda serata di martedì, poco dopo le 20,30, quando un cinese di 35 anni è stato ferito gravemente con un coltello da un connazionale. Il fatto è avvenuto in via Galilei, a Seano, una delle strade su cui affacciano stanzoni di pronto moda gestiti da orientali. La tensione tra i due uomini sarebbe legata ad un faccenda di natura sentimentale, tra un ex marito e il nuovo compagno della donna per cui la lite si è trasformata in una tragedia. Sul caso indagano i carabinieri del Nucleo investigativo, che hanno lavorato assieme ai colleghi del Nucleo operativo, delle stazioni di Prato e Carmignano, coordinati dalla procura di Prato, che nel pomeriggio di ieri hanno eseguito il fermo per tentato omicidio nei confronti del cinese di circa 40 anni, rimasto lievemente ferito nella colluttazione. Il fermo sarà oggetto di conferma da parte del gip.

I due rivali in amore si sono affrontati di fronte all’abitazione della donna. I due contendenti sono sono scontrati con coltelli e cacciaviti in strada, dove ancora oggi sono visibili le tracce di quel duello sanguinoso.

La segnalazione al 118 e alle forze dell’ordine è arrivato da alcuni passanti. I soccorritori dell’ambulanza del 118 hanno trovato il 35enne ex marito della donna riverso a terra in una pozza di sangue. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi tanto che è stato trasportato al Santo Stefano, dove stato sottoposto ad una lunga operazione chirurgica. Adesso il cinese sta lottando tra la vita e la morte, ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale. Anche l’altro uomo ha avuto bisogno di cure mediche.

Sul luogo dell’accoltellamento, che non è molto lontano da dove il 9 febbraio scorso è stato ferito a morte un autotrasportatore indiano, sono intervenuti nell’immediatezza del fatto i carabinieri, che hanno dato il via alle indagini per ricostruire la dinamica dell’episodio. Nel giro di nemmeno 24 ore, gli inquirenti, che hanno lavorato nel massimo riserbo, sono arrivati a capo della vicenda violenta e triste con la notifica del fermo per tentato omicidio, legato a motivi passionali.

Sa.Be.