Aiuti a fondo perduto per le piccole imprese

Il sindaco Bongiorno: "Sono contributi ottenuti e previsti dal Comune di Cantagallo per le attività del terziario".

Aiuti a fondo perduto per le piccole imprese

Aiuti a fondo perduto per le piccole imprese

Il Comune di Cantagallo mette a disposizione delle piccole aziende e delle microimprese, commerciali e artigianali, oltre 34mila euro di contributi a fondo perduto. L’avviso per l’assegnazione delle risorse è stato pubblicato sul sito del Suap e consentirà di presentare la domanda, in bollo, entro i prossimi trenta giorni (scadenza 7 novembre 2023). "Si tratta di contributi per il rimborso di spese di gestione e di investimento sostenute nel corso dell’anno 2021 – spiega il sindaco Guglielmo Bongiorno – Arrivano dal Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali destinati alle aree interne che il Comune di Cantagallo è riuscito ad assicurarsi a seguito del completo utilizzo delle risorse della prima annualità".

Le risorse del bando sono cumulabili con tutte le indennità e le agevolazioni varate a livello nazionale e regionale per l’emergenza post Covid. Sul fronte delle spese d’investimento i contributi potranno concorrere a supportare spese per la ristrutturazione, l’ammodernamento e l’innovazione di prodotto e processo. Nell’avviso si fa riferimento a opere edili, installazione e ammodernamento di impianti, arredi e strutture temporanee, acquisto di macchinari, attrezzature, veicoli e sistemi informatici.

Il contributo sarà quantificato in base all’importo e alla tipologia di spesa effettuata (che deve essere documentata). Potranno essere assegnati contributi – entro il 60% della spesa sostenuta – da un minimo di 500 a un massimo di 1500 euro per le spese di gestione e di 3000 euro per investimento. La domanda, indirizzata al Comune di Cantagallo, Suap e Commercio va inviata solo via pec a suapbisenziopostacert.toscana.it. Info: 0574 931239-931230.