Prato, un grande raduno di auto e moto d'epoca a scopo benefico

Il 28 gennaio "Sgommiamo il fango con i nostri motori" al parcheggio di via Chemnitz al Macrolotto due, il ricavato sarà donato al Comitato Città di Prato Pro Emergenze onlus

La presentazione dell'iniziativa

La presentazione dell'iniziativa

Prato, 24 gennaio 2024 - Si terrà domenica 28 gennaio, dalle 10 alle 16 nel parcheggio di via Chemnitz l'evento benefico "Sgommiamo il fango con i nostri motori", il raduno statico di auto e moto d'epoca e non solo, il cui ricavato andrà al Comitato Città di Prato Pro Emergenze onlus a seguito degli eventi alluvionali che hanno colpito la città lo scorso novembre. A presentare l'appuntamento l'assessore Giacomo Sbolgi per conto dell'amministrazione: "Da parte nostra - ha detto - è sempre un piacere sostenere e concedere il patrocinio ad iniziative come questa, nate dalla volontà di singoli cittadini e o associazioni, al fine di aiutare la comunità". L'evento realizzato da Saverio Salimbeni del Cagiva club Toscana, Carlo Stolfi di Prato aiuta Prato e James Chen di China bikers vedrà la presenza di oltre 100 tra auto e moto grazie alla partecipazione di circa 15 club pratesi e provenineti da tutta la regione, che con la loro partecipazione e iscrizione permetteranno di raccogliere fondi che poi saranno destinati al comitato Città di Prato Pro emergenze. "Ringraziamo gli organizzatori e tutti coloro che interverranno - ha spiegato Marcello Ramalli in rappresentanza del Comitato -. Noi siamo sempre stati di aiuto e supporto a eventi calamitosi avvenuti lontano dal nostro territorio ma stavolta siamo noi a dover chiedere aiuto e i cittadini pratesi e non solo hanno risposto e stanno rispondendo davvero in un modo straordinario. Fino al 31 gennaio inoltre sarà aperto il bando provinciale con il quale saranno assegnate delel risorse alle famiglie colpite dall'alluvione che ne faranno richiesta". La giornata di domenica 28 gennaio prevede la presenza della mototerapia per i bambini disabili, la possibilità di giocare a tennis tavolo e di provare auto di lusso oltre che il simulatore di moto GP. A ingresso libero.

Maurizio Costanzo