Prato, il concerto inaugurale della Camerata a sostegno dell'emergenza alluvione.

L’incasso della serata del 9 novembre al Teatro Politeama Pratese sarà devoluto al Comitato pro emergenze Città di Prato in supporto di tante situazioni di emergenza

Musicisti
Musicisti

Prato, 6 novembre 2023 - Il concerto inaugurale della Camerata Strumentale di Prato, "Il piacere della scoperta", la sera del 9 novembre alle ore 21 al Teatro Politeama Pratese, sarà in sostegno dell'emergenza alluvione. Ad annunciarlo è Alberto Batisti, direttore artistico Camerata: “Abbiamo deciso di destinare l’incasso della serata al Comitato pro emergenze Città di Prato in supporto a tante situazioni di emergenza e disagio provocate dagli eventi catastrofici dei giorni scorsi a tanti nostri concittadini”. “Parlare di concerti o di spettacoli in questi giorni in cui tutti, sgomenti, ci troviamo di fronte a tanta sofferenza può suonare come una nota stonata e sortire l’effetto di una dissonanza fuori luogo in una città sconvolta e devastata – aggiunge Batisti -. Eppure è proprio in momenti come questi che una comunità può riscoprire il significato originario che il teatro e la musica avevano nella civiltà greca, quello di un rito collettivo, di un lavacro spirituale dal male e dalle forze negative con cui la nostra esistenza è costretta a convivere. Ritrovarsi insieme per farsi abbracciare dalla bellezza dell’arte e riceverne la carezza consolatrice può darci la forza per sovrastare l’angoscia nel segno della fratellanza umana. Per questo motivo, con fede tenace nei valori che la musica esprime, noi della Camerata vogliamo invitarvi a vivere insieme, giovedì prossimo, il concerto inaugurale della nuova Stagione. Ascoltare la Camerata nelle meravigliose pagine di Beethoven, Mendelssohn e Mozart che formano il programma di questo concerto non sarà solo un’occasione per condividere la benedizione di quelle musiche, ma anche un modo per testimoniare concretamente la propria solidarietà civile a chi soffre e ha perso così all’improvviso il frutto di anni di lavoro e la sicurezza della propria casa. A questi nostri concittadini colpiti dalla sciagura è dedicato il concerto di giovedì 9 novembre al Teatro Politeama. Avremmo voluto far festa, come d’abitudine, inaugurando la nostra nuova Stagione. Suoneremo invece con commozione ancora maggiore e con fedeltà ancor più convinta ai valori che da sempre ci guidano, uniti insieme al nostro pubblico e a tutta la città nel sostegno a una comunità ferita, mettendoci a disposizione col nostro contributo. Abbiamo affidato a una donna straordinaria, Antje Weithaas, il compito di interpretare come solista di violino e direttrice i capolavori che costituiscono il programma del concerto. È la prima volta che il concerto inaugurale della Stagione vede una donna sul podio, in questo caso anche impegnata nel Concerto per violino di Mendelssohn come solista di una pagina che esige temibile virtuosismo strumentale. Guidata da questa musicista eccezionale, la Camerata si impegna a dar voce alla speranza e alla solidarietà di tutti i pratesi. Siamo certi che saprete rispondere a questo appello”. Maurizio Costanzo