Prato, all'Open Studio Italo Bolano arriva la mostra "In corpi nuovi"

L'esposizione di Rosita D'Agrosa sarà visitabile su prenotazione dal 23 novembre al 21 dicembre

Una delle opere della mostra
Una delle opere della mostra

Prato, 22 novembre 2023 - Nella giornata di giovedì 23 novembre alle 18:30, all’Open Studio Italo Bolano in Via Fra’ Bartolomeo verrà inaugurata la mostra personale di Rosita D’Agrosa (Polla, SA, 1989), dal titolo "In corpi nuovi". Essa rappresenta un viaggio nelle contraddizioni dell’interiorità umana, laddove da una parte è capace di comunicare con chiarezza il proprio vissuto pur dentro le maglie strette di un contesto soffocante, mentre dall’altra libera con un segno gestuale l’espressione di un profondo ed intenso sentire, che tenta di arrivare allo spettatore anche attraverso la difficile decodificazione di formule matematiche e parole enigmatiche.

La giovane artista, che vive e lavora a Firenze, sa unire più linguaggi come pittura, grafica e textile art con la raffinata semplicità di chi padroneggia tecnica e materie prime con antica sapienza. Le sue opere sono tutte un vivo rapporto dialogico tra se stessa e l’altro, tra un sistema chiuso e aperto della vita quotidiana, personale e domestica quanto sociale, andando a toccare, inoltre, tematiche importanti e complesse con puntuale acutezza e sensibilità emotiva. Come afferma la curatrice: “Nella sua apparente delicatezza, il lavoro dell’artista vuole anche essere provocatorio, una critica puntuale alla condizione dell’essere amante o amata, figlia o madre, alla visione sociale della famiglia e dei suoi riti di passaggio, all’arte del tràdere che diventa un tradire che spinge a cercare corpi nuovi da abitare, prima ancora che case da custodire. Comprendiamo allora che una chiave fondamentale della poetica di D’Agrosa è la condivisione di una parola amica o iniziatrice di processi che possa cucire insieme conoscenza e crescita reciproca, che si fa strumento di cura che passa attraverso antiche pratiche comuni da ridefinire e rinnovare, come l’arte del tessere o il rito dei pasti tra le mura di casa”.

Ad accompagnare la mostra ci sarà sabato 16 dicembre alle 10 un incontro speciale per approfondire il mondo creativo dell’artista dal titolo Petit déjeuner sur l’herbe, in cui Rosita D’Agrosa si racconterà al pubblico in un clima domestico e conviviale, offrendo una colazione a base di tè rosa e biscotti dalle sagome curiose e da lei cucinati per l’occasione. La mostra è visitabile su appuntamento fino al 21 dicembre. Per informazioni contattare i numeri 347 0393170/338 6996406 oppure mandare una mail all'indirizzo [email protected].