Pontedera-Pescara 0-5, pomeriggio da incubo per i granata

A parte il primo quarto d’ora, poi è esistita soltanto la squadra di Zeman

Pesante sconfitta per il Pontedera (Bongianni/Germogli)
Pesante sconfitta per il Pontedera (Bongianni/Germogli)

Pontedera (Pisa), 5 dicembre 2023 – Pomeriggio da incubo per il Pontedera, che subisce 5 gol (a zero) da uno scatenato Pescara nel recupero della 14esima giornata di campionato. Era dal 22 gennaio 2022 contro l'Ancona Matelica che i granata non rimediavano una sconfitta casalinga così pesante e il timore ad un certo punto della gara è stato che il passivo potesse diventare ancora più ampio. Tranne che per il primo quarto d'ora, poi è esistita solo la squadra di Zeman, che già nel primo tempo ha virtualmente chiuso la gara con le reti di Cuppone (che ha colpito pure l'incrocio dei pali), Merola, e l'ex Milani, mentre sullo 0-1 il Pontedera ha colpito il palo con Ianesi. In avvio di ripresa Benedetti ha avuto e sprecato la palla del 3-1, poi è ripartita la marcia travolgente del Pescara che ha arrotondato ancora con Merola e trovato il pokerissimo con Tommasini, altro ex. Sabato altra sfida casalinga per la squadra di Canzi, contro il Gubbio.

PONTEDERA (3-4-2-1): Lewis; Calvani, Espeche, Guidi (30’ st Ambrosini); Perretta, Ignacchiti (30’ st Marrone), Catanese (17’ st Fossati), Angori; Benedetti (17’ st Delpupo), Ianesi; Nicastro (17’ st Selleri). A disp: Vivoli, Busi, Martinelli, Pretato, Paudice, Salvadori. All. Canzi

PESCARA (4-3-3): Plizzari; Floriani, Pellacani, Mesik, Milani; De Marco (13’ st Tunjov), Squizzato (1’ st Franchini), Aloi (35’ st Dagasso); Merola (23’ st Masala), Cuppone (13’ st Tommasini), Cangiano. A disp: Barretta, Di Pasquale, Vergani, Accornero, Brosco, Mora, Manu, Staver, Moruzzi. All. Zeman

ARBITRO: Luongo di Napoli

MARCATORI: 16’ pt Cuppone, 38’ pt Merola, 44’ pt Milani; 10’ st Merola, 22’ st Tommasini

NOTE: spettatori 453; ammonito Squizzato; angoli 7 a 6.

S.L.