GABRIELE NUTI
Cronaca

Paura in strada: minorenne minacciato con un grosso coltello

E’ successo a Buti

Carabinieri

Carabinieri

Buti (Pisa), 20 aprile 2023 – Un coltello lungo trentuno centimetri e mezzo. I carabinieri l’hanno trovato nascosto sotto una macchina parcheggiata in una strada di Buti dove sono intervenuti su richiesta di un ragazzo poco più che diciassettenne che ha detto di essere stato minacciato da un coetaneo di pochi mesi più grande, quindi già maggiorenne. La telefonata ai carabinieri della compagnia di Pontedera, tramite il numero unico di emergenza 112, è arrivata nella serata di martedì. Il ragazzo era particolarmente alterato e impaurito.

Pochi secondi prima si era visto minacciare con un grosso coltello da un coetaneo che conosce bene. I motivi della lite vengono definiti futili. E pare che non si riferiscano a episodi dell’altra sera, ma a questioni pregresse. Non è chiaro se per una ragazza o per altro, ma comunque questioni che tra ragazzi capitano da sempre.

Quello che non capita sempre e non dovrebbe capitare mai, è vedersi la lama di un coltello lungo 31,5 centimetri di fronte, con minacce gravi e chiare. L’intervento dei carabinieri ha sicuramente disinnescato un pericolo. Il giovane neo-maggiorenne è stato identificato – come del resto è stato identificato anche il minorenne minacciato – e denunciato per porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere. Il coltello è stato sequestrato.

A Pontedera i carabinieri hanno rintracciato ed arrestato un uomo che era colpito da ordinanza di carcerazione e hanno denunciato un’altra persona in stato di libertà. La persona arrestata e poi associata alla casa circondariale Don Bosco di Pisa, è uno straniero destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa per reati relativi allo spaccio di stupefacenti. Reati commessi a Pontedera nel 2015. L’uomo dovrà scontare in regime di semilibertà una pena di 2 anni, 9 mesi e 18 giorni di reclusione.

g.n.