Orgoglio Pontedera: "Ragatzu è un lusso"

Dopo il doppio colpo granata, parla Millozzi: "Sempre più competitivi"

Orgoglio Pontedera: "Ragatzu è un lusso"

Orgoglio Pontedera: "Ragatzu è un lusso"

Gli arrivi nell’arco di 24 ore (tra martedì e mercoledì) di un autentico top player come Daniele Ragatzu e di un giocatore di elevata qualità come il belga Kenneth van Ransbeeck, hanno alzato inevitabilmente il livello di entusiasmo intorno al Pontedera che sta nascendo. Anche tra i dirigenti non manca la voglia di esprimere pubblica soddisfazione. Come quella del presidente Simone Millozzi, che sul sito ufficiale del club si è così espresso appena avuto l’ok di Ragatzu: "Sono davvero contento di aprire la nuova stagione agonistica con l’annuncio dell’ingaggio di Ragatzu. Siamo onorati che Daniele abbia sposato con entusiasmo il nostro progetto decidendo di vestire la nostra maglia". Il primo dirigente è sceso poi un po’ più nel dettaglio dell’operazione: "Avevamo iniziato a lavorarci in tempi non sospetti, grazie alla conoscenza del mister e al prezioso lavoro del direttore Zocchi, e quando è scattata l’opportunità non ci siamo tirati indietro come società, pur consapevoli della necessità di un grande sforzo. Devo in ogni caso evidenziare che nei giorni che hanno seguito la firma ho avuto modo di parlare direttamente con Ragatzu, percependone voglia, entusiasmo e obiettivi sfidanti: tutte qualità che ci hanno confermato la giustezza della scelta". "Ragatzu – ha proseguito Millozzi è un lusso per la categoria e quindi è chiaro che le aspettative sono alte, così come è altrettanto chiaro che faremo quanto è nelle nostre possibilità per fargli trovare un ambiente sereno e accogliente, capace di metterlo nelle condizioni per rendere al meglio".

Anche le impressioni su van Ransbeeck sono state alquanto positive: "E’ un altro prospetto interessante e di qualità che Zocchi è stato bravo a strappare alla concorrenza. E’ reduce da due stagioni nel Legnago e sono sicuro che ci farà divertire grazie alle sue peculiarità e alla sua esperienza, preziosa alleata in questa categoria". Poi una precisazione: "Il fatto che il Pontedera con operazioni di questa portata cerchi di darsi una spinta per essere sempre più competitivo sul piano sportivo, quali il mantenimento di un bilancio sostenibile e il consolidamento della situazione economico finanziaria". "Anche il restyling dello stadio Mannucci – ha chiuso Simone Millozzi – per renderlo più appetibile è solo una delle iniziative in atto e che nelle prossime settimane proseguiranno nella direzione di coinvolgere città e tifosi. E’ allo studio una cosa... carina da realizzare nel cuore della città che sveleremo nei prossimi giorni".

Stefano Lemmi