Il vicesindaco Puccinelli
Il vicesindaco Puccinelli

Pontedera, 4 aprile 2020 – Nasce l’emporio civico di solidarietà alimentare a Pontedera. Un circuito virtuoso per aiutare le famiglie in difficoltà e, allo stesso tempo, dare una mano agli esercizi la cui attività è sospesa per legge.
Si tratta di un luogo fisico e organizzativo attrezzato dal comune di Pontedera e gestito dalla cooperativa Arnera per la distribuzione di pacchi alimentari alle famiglie in stato di indigenza anche temporanea dovuta o aggravata dall’emergenza Covid-19.

Come funziona? L’Emporio civico ha un proprio magazzino di stoccaggio delle derrate (messo a disposizione dal proprietario Daniele Calcinai su intermediazione dell’agenzia immobiliare Belfiore) e un punto di consegna nel centro della città (in fase di allestimento).

La gestione dell’Emporio Civico è presidiata e coordinata dal servizio sociale e dall’assessorato alla coesione sociale del comune di Pontedera. La commissione permanente istituita analizza le domande pervenute e decide l’erogazione dei buoni spesa (fino a concorrenza del plafond a disposizione) oppure dei pacchi alimentari. L’emporio civico si propone di acquistare derrate alimentari in giacenza degli esercizi di Pontedera. In più ci sono le risorse messe a disposizione del Comune, le donazioni in denaro che giungeranno sul conto corrente dedicato (Iban: IT61W08562 70910 000012566998 Swift BCCFIT33, causale: “Donazione Pontedera Solidale”) e le donazioni in natura di derrate alimentare. Qui tutte le info sul servizio.