La mostra Dagli scarti la bellezza di Marilyn

Inaugurata al Palp l’esposizione Ritratti ad arte curata da Scart, il progetto del Gruppo Hera. "Opera da ammirare da lontano e da vicino" .

La mostra Dagli scarti la bellezza di Marilyn

La mostra Dagli scarti la bellezza di Marilyn

Gli scarti che diventano opere d’arte. Da Maradona a Sofia Loren, da Benigni a Marilyn Monroe sono decine i personaggi del mondo dello sport, del cinema e della musica ora protagonisti di Ritratti ad Arte, la mostra che da oggi, 8 dicembre, resterà esposta al Palp di Pontedera fino al 25 febbraio. Ma i veri protagonisti di questa originale esposizione sono i materiali di scarto industriale utilizzati per comporre questi ritratti. E poi gli artisti, gli studenti di alcune delle più importanti Accademie di Belle Arti italiane tra cui quelle di Firenze, Bologna, Ravenna, Rimini e Carrara.

Non ci sono solo ritratti. Scarti di cuoio, suole delle scarpe, bottoni e tessuti sono diventati anche statue o strumenti musicali. Una mostra curata da Maurizio Giani, ideatore di Scart, il progetto artistico che il Gruppo Hera sta sviluppando in provincia e che per la prima volta sbarca a Pontedera nella cornice di Natale ad Arte con la regia di Alberto Bartalini.

"Come prima del Rinascimento, quando i lavori si facevano nelle botteghe dalle quali sono usciti poi grandi maestri quali Raffaello o Rosso Fiorentino, qui gli artisti sono i ragazzi, che poi diventeranno artisti – dice Bartalini –. Questi ritratti vanno ammirati sia da lontano ma anche da vicino per riconoscere i materiali utilizzati".

Hera Luce, nuovo gestore dell’illuminazione pubblica a Pontedera, sta sviluppando un progetto di riqualificazione ambientale che prevede la sostituzione di 6.100 impianti luminosi con nuovi apparecchi a led. "Questa mostra ci deve far riflettere su quanto sia importante continuare ad investire sul tema ambientale e su quello del riuso e del riciclo – le parole del sindaco Matteo Franconi –. Arte, cultura e ambiente sono diventati sempre di più una strada tracciata non solo per il nostro territorio ma per il Paese intero". Il Palp (Il palazzo pretorio) sarà aperto dal martedì alla domenica con orario 10-19 (ultimo ingresso alle 18.30), il lunedì è il giorno di chiusura e per le festività la mostra resterà aperta il 24 dicembre (10-13), il 26 dicembre (15-19), il 31 dicembre (10-13), il 1 gennaio (15-19) ed il 6 gennaio (10-19). L’ingresso è gratuito.