Il dolce successo dell’Amaretto. Vincono Vacchetta e Francesco

Chiude la 31esima edizione della festa dedicata al dolcetto

Il dolce successo dell’Amaretto. Vincono Vacchetta e Francesco
Il dolce successo dell’Amaretto. Vincono Vacchetta e Francesco

SANTA CROCE

La pasticceria-enoteca Vacchetta ha vinto l’amaretto d’oro 2023, premio ideato e messo a disposizione dalla gioielleria Baroni di ANdrea Nesti e Sara giani. A ritirare il riconoscimento, in piazza Garibaldi, il titolare e pasticcere Paolo Seghetti. Si è conclusa così la trentunesima edizione della Festa dell’Amaretto organizzata da Comune, Amarettai, Pro Loco e Ccn con Confcommercio e Regione. La giuria era composta dal direttore dell’università della cucina italiana Guido Mori, la pasticcera e food blogger Sara Brancaccio, il giornalista Daniele Marrani, il presidente della Pro Loco di Carmignano Carlo Attucci e il consigliere comunale Alessandro Lambertucci. La stessa giuria ha assegnato il premio Amaretto d’Antan ideato da Slow Food, riservato agli amaretti casalinghi: ha vinto il piccolo Francesco Briganti, 9 anni. Per l’amaretto d’oro hanno concorso panificio Freschi (secondo per un punto), caffetteria Giannini, panificio Santa Cruz, Laboratorio degli impasti, pasticceria Loriana Betti, Il Fornaretto. In mattinata si è tenuto il tradizionale addobbo dell’albero di Natale Unicef da parte degli alunni di tutte le scuole di Santa Croce.