Caso Chiesino. Il Pd prova a ricucire

Il Pd risponde a Sinistra Italiana e Legambiente sulla lottizzazione al Chiesino, sostenendo che le previsioni urbanistiche sono attuali e risolvono criticità. Il Pd tenta di ricucire le spaccature a sinistra.

Il Pd risponde a Sinistra Italiana e a Legambiente sul caso della lottizzazione al Chiesino. Sinistra Italiana infatti aveva pesantemente criticato il piano di cementificazione della zona verde mostrando divergenze con il Pd. Spaccature a sinistra che ora il Pd tenta di ricucire: "Abbiamo l’impressione che la levata di scudi contro le lottizzazioni al Chiesino siano alimentate principalmente da esigenze di posizionamento prima ancora che dal merito delle questioni. Nel merito della contestazione sulle lottizzazioni giova evidenziare come quest’ultime originano da previsioni urbanistiche datate nel tempo che mai sono state messe in discussione nel corso dell’ultimo decennio proprio perché hanno mantenuto la loro piena attualità. Stiamo parlando di aree già ricomprese in un territorio urbanizzato la cui attuazione consente di dare soluzione ad alcune criticità: sul piano dei sottoservizi ed in particolare della rete fognaria, ma anche di ricucitura del tessuto urbano, di collegamento viario con le aree limitrofe e di innesto su un’asse viario oggettivamente carico di traffico".